I cinque migliori ristoranti hipster di Berlino

Gli Hipster? A Berlino sono una categoria tanto amata quanto presa di mira. Ma dove vanno a mangiare?

Attraverso le valutazioni dei propri utenti del portale Quandoo, portale per la prenotazione online per ristoranti di varie città del mondo (da Monaco a Roma, da Beirut a Città del Capo, passando per Amsterdam, Dubai, Londra, Hong Kong, Siena e tante altre ancora, praticamente è ovunque) hanno stilato una classifica dei cinque ristoranti hipster di Berlino più amati. Che significa? Che per menù offerto (ricercato e caratteristico per qualche motivo) nonché per location (struttura del locale e arredamento) possono essere considerati dei punti di ritrovo perfetti per chi è desidera luoghi molto particolari.

Freischwimmer

Freischwimmer

A Kreuzberg, direttamente affacciato su uno dei canali più belli e popolati di Berlino (proprio davanti al celebre Club der Visionaere) ha vita questo ristorante di cucina mediterranea, tra i più apprezzati a Berlino per la propria offerta senza glutine (rispettosi quindi della paleodieta). I tavoli in legno direttamente affacciati sull’acqua rendono l’intero locale più che mai suggestivo per un pranzo o una cena estiva. Con il bel tempo viene aperto anche il grill e i posti a sedere salgono da 100 a 400. Buttate anche un’occhiata al bel giardino delle rose posto all’entrata: se in fiore è davvero romantico.

Vor dem Schlesischen Tor 2,

10997 Berlino

Rosa caleta

Rosa Caleta

Gira voce che sia il ristorante preferito dei dj resident del Berghain che qui si ritrovano prima di andare ad esibirsi o direttamente la domenica sera. Non sarebbe così assurdo: la cucina del Rosa Caleta brilla infatti per l’originalità del proprio menù, un mix di cucina giamaicana-europea che parte dai tortini di pesce o lenticchie come antipasti per arrivare agli gnocchi di patate allo zenzero immersi in salsa di cocco e al pollo marinato con ravioli di verdure a contorno. Ricca è anche l’offerta del dessert, con torte al mango e alla mela immersa nel rum.

Muskauer Straße 9, 10997 Berlino Bar

Bar Raval

Bar Raval

Un angolo di Spagna dentro Berlino: ad averlo voluto è stato il celebre attore Daniel Brühl che tedesco lo è solo al 50%, l’altra metà infatti è catalana. “Ho fondato questo ristorante per potermi vedere finalmente il Barcellona in tv con gli amici” ci disse una volta l’interprete di Good Bye Lenin durante un’intervista al festival di Venezia. Sarà, ma il televisore qui c’è solo quando ci sono mondiali ed europei. Rimane la cucina, un’ottima cucina che spazia dalle patatas bravas ai pimientos del padròn, passando per tortilla e la paella, tutto sempre e rigorosamente preparato in giornata. Con il bel tempo il bel Görlitzer Park lì davanti offre al pasto un’atmosfera decisamente vacanziera.

Lübbener Straße 1,

10997 Berlino

©Parker Bowles

Parker Bowles

Ristorante? Sì, ma non solo. Nel cuore di Kreuzberg, a due passi da Moritzplatz, ha vita questo café/ristorante/cocktail bar che cambia abito a seconda dell’orario e della giornata. Dal lunedì al mercoledì si chiude alle 20.00, dal giovedì al sabato si va avanti fino a notte con luci soffuse e dj set. Il menù cambia di stagione in stagione, toccando pesce, carne, frutta e verdura e spaziando tra il meglio della cucina internazionale. Ecco così il roastbeef, le omelettes francesi,i tacos, il mediorientale baba ganush, il californiano Avocado Pico de Gallo e tanto altro ancora, ricette ricercate e presentate sempre con grande cura per la confezione. Il giro del mondo in un menù. Vi ispira la sfida?

Prinzenstr. 85d

10969 Berlino

Sauvage

Sauvage

Anche qui parliamo di un ristorante libero dal glutine, anche se, a differenza del Freischwimmer, qui è tutto “paleo”, non solo una parte del menù. Il suo menù, carne, pane fritto, cavoli, zuppe di vario tipo ed insalate, ha avuto negli anni un tale successo che non solo ha aperto un secondo locale (nella zona di Kreuzkoelln, The Small Paleo Restaurant), ma organizza anche corsi di cucina paleo e cucina sostenibile.

Winsstrasse 30,

10405 – Berlin

—-

ps: se avete dimestichezza con la lingua tedesca, date un’occhiata alla versione in tedesco della classifica dei ristoranti hipster di Quandoo per avere ancora più informazioni e descrizioni dei ristoranti.”

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Leave a Reply