Il pensionato tedesco e la tentata estorsione da 1 milione di € all’Haribo

I procuratori di Bonn indagano su un 74enne ch lo scorso dicembre ha minacciato la Haribo e la catena di supermercati Kaufland di avvelenare i loro prodotti con il cianuro.

A riportarlo è la Westdeutscher Rundfunk Köln. L’uomo avrebbe chiesto un milione di euro alle due aziende. Tra i suoi obiettivi non solo i celebri orsetti gommosi, ma anche altri prodotti sia Haribo che Kaufland (che oltre ad essere supermercato, ha una propria linea di cibi e bevande). Per dimostrare la determinazione del suo piano, l’uomo avrebbe lasciato dei segni di riconoscimento su varie confezioni spare in diversi punti vendita della città.

Le prove. È stato dimostrato che l’uomo ha ordinato e pagato divers dosi di cianuro. L’estorsione alle due società sarebbe stata fatta per posta ordinaria quando però le indagini erano già partite e l’uomo era già sotto osservazione.

L’arresto. È avvenuto il giorno della vigilia di Natale. L’uomo ha dichiarato di trovarsi in una difficile situazione finanziaria e di aver già provato ad estorcere denaro ad un’altra catena di supermercati, la Lidl. Il suo avvocato Thomas Ohm ha dichiarato che l’assistito riceve una pensione minima di 180€ al mese mentre la moglie di 900€. Al momento non risulta che l’uomo avesse qualsiasi tipo di precedente legame con le due aziende minacciate

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK
Photo: © theimpulsivebuy – Limited Edition Haribo Watermelon and Cherry Gold-Bears – CC By SA 2.0

Leave a Reply