Il viaggio in Italia di Goethe rivive 200 anni dopo su una Fiat500 con un duo di blogger italo-tedesco

[sharethis]

Risale al 1816 la prima pubblicazione dell’Italienische Reise Johann Wolfgang von Goethe. Il suo “Viaggio in Italia” era stato in realtà compiuto molto prima, tra il 1786 e il 1788, quando lo scrittore di Francoforte non aveva ancora compiuto 40 anni e un soggiorno nel Belpaese era tappa obbligata per gli intellettuali dell’epoca.

Mit dem Fiat 500 auf Goethes Spuren. Dal 10 al 24 ottobre alcune delle tappe più importanti di quel viaggio saranno raggiunte a bordo di una Fiat 500 personalizzata (sulle fiancate apparirà un’immagine di Goethe accanto alla scritta Goethe ama l’Italia) da due blogger/giornalisti, la tedesca Laura Droße e l’italiano Andrea D’Addio. Si tratta di più di 2400 km di percorso. Il progetto si chiama Mit dem Fiat 500 auf Goethes Spurem, Con una Fiat 500 sulle orme di Goethe. Cosa è rimasto di quell’Italia raccontata da Goethe? Quali luoghi e quali atmosfere confermano o smentiscono le osservazioni dell’autore del Faust. Un doppio reportage giornaliero, uno in italiano e uno in tedesco, corredato da foto  e/o brevi video appariranno sul sito dell’Istituto Italiano di Cultura di Berlino nonché sui canali social appositamente creati per il progetto, a partire dall’apposita pagina facebook . Anche Funkhaus Europa e Berlino Magazine, di cui Andrea D’Addio è direttore, seguiranno da vicino il viaggio con report giornalieri radio e online.

Vuoi fare parte del progetto? Mit dem Fiat 500 auf Goethes Spuren vuole essere un progetto itinerante e condiviso. Chiunque abbia interesse a raccontare la propria città (sotto la lista con le date)  ai due blogger è invitato a mandare una mail a goetheliebtitalien@gmail.com raccontando un po’ di se stessi e di cosa si vorrebbe mostrare ai due giornalisti in quella città. Un monumento? Va benissimo. Ma anche un laboratorio di un artigiano, un progetto sociale o altro ancora. Qualsiasi idea, anche particolare, è la benvenuta. L’idea è realizzare un viaggio di persone e storie ancor più che di luoghi e letteratura.

Gli appuntamenti. Il 29 settembre a Francoforte è prevista una conferenza stampa di presentazione del progetto alla presenza di Luigi Reitani, ideatore del progetto e direttore del’Istituto Italiano di Cultura a Berlino, dei due blogger/gioralisti, Laura Droße e Andrea D’Addio e rappresentati dell’Enit (Ente Nazionale del turismo italiano) e di Fiat. Il 25 ottobre, invece, presso l’Istituto Italiano di Cultura di Berlino sarà organizzata una serata conclusiva per raccontare l’intera esperienza. L’Italia e la cultura italiana in Germania si esporta anche così.

PER SEGUIRE IL VIAGGIO DIVENTATE FAN DELLA PAGINA FACEBOOK: https://www.facebook.com/GoetheliebtItalien

Mit dem Fiat 500 auf Goethes Spurem – Il viaggio

10 Ottobre: da Monaco a Trento – 336 km

11 Ottobre: da Trento a Verona – 98 km

12 Ottobre: da Verona a Venezia 124 km

13 Ottobre: Venezia

14 Ottobre: da Venezia a Bologna – 156 km

15 Ottobre: da Bologna a Roma – 398 km

16 e 17 Ottobre: Roma

18 Ottobre: da Roma a Napoli – 228 km

19 Ottobre: Napoli

20 Ottobre: da Napoli a Palermo – 761 km

21 Ottobre: Palermo

22 Ottobre: da Palermo a Agrigento -122 km

23 Ottobre da Agrigento a Catania – 161 km

24 Ottobre: da Catania a Berlino in aereo 

GOETHE AMA L‘ITALIA. CON LA FIAT 500 SULLE ORME DI GOETHE

Martedì 25 ottobre 2016 alle 19

Presso Istituto Italiano di Cultura di Berlino

Hildebrandstraße 2, 10785 Berlin

Andrea D’Addio e Laura Droße raccontano il loro viaggio attraverso l’Italia sulle orme di Goethe – 200 anni dopo la pubblicazione del Viaggio in Italia.

Related Posts

  • di Fabio Ferrarini Goethe e Dante rappresentano un patrimonio culturale comune a livello internazionale. Le loro opere sono universalmente riconosciute nell’olimpo della tradizione classica. Tuttavia la storia ci dimostra che, non sempre, questi due grandi autori sono stati simboli condivisi. Anzi, per lungo tempo  sono stati oggetto di importanti strumentalizzazioni…
  • Per Goethe l'Italia, e in particolar modo l'Italia meridionale, non era solamente "la terra dove fioriscono i limoni", ma uno dei luoghi dove la cultura europea ha delle profonde radici. Questo sarà stato uno dei motivi per cui il viaggio di Goethe in Italia non si concluse a Napoli, ma…
  • 200 anni fa veniva pubblicata la prima parte di "Viaggio in Italia" di Johann Wolfgang von Goethe. L'opera, divisa in due volumi, il primo uscito nel 1816 e il secondo nel 1817, narra del Grand Tour compiuto da Goethe tra il settembre del 1786 e il giugno del 1788. Per…
  • Le poesie brevi di Johann Wolfgang von Goethe (1749-1832) risultano spesso un carico di passionalità amorose con pochi eguali nella lingua tedesca. Resta, resta con me né è uno splendido esempio. Bleibe, bleibe bei mir Bleibe, bleibe bei mir, Holder Fremdling, süsse Liebe, Holde, süsse Liebe, Und verlasse die Seele nicht!…
  • Goethe aveva una grande passione per l'Italia che si concretizzò in un lungo viaggio di quasi due anni tra il 1786 e il 1788. L'Italia che cercava non era quella rinascimentale di Firenze, dove sostò solo poche ore, ma quella dell'antichità greca e romana, nonché quella stereotipata del sole e…

Leave a Reply