Kosmonaut, il club underground di Berlino che pochi turisti conoscono

Il Kosmonaut è dedicato quasi esclusivamente alla musica “underground”, che a Berlino significa elettronica.

Del resto così è scritto proprio all’entrata. Siamo a Friedrichshain su di una stradina, Wiesenweg, sconosciuta ai più, in mezzo a capannoni industriali ed edifici in rovina a pochi metri dal cavalcavia che segna il passaggio del ring S-Bahn (la fermata più vicina è Frankfurter Allee). È strano, pochi a Berlino parlano del Kosmonaut, eppure l’ambiente è simile a quello dei ben più popolari Salon zur Wilden Renate e Kater Blau. La sensazione è che dentro vi si trovino solo “berlinesi”, natii o acquisiti e uguale, e ben pochi turisti, nonostante la selezione musicale sia sempre di ottimo livello e richiami anche alcuni dei più importanti dj della scena electro tedesca e continentale (come KlangKuenstler o gli artisti di Klangkost).

Sono ben quattro i dancefloor, tre interni (di cui uno è una saletta in cui spesso viene fatta musica hip-hop) ed un giardino esterno che d’estate è una vera mecca per chi ama ballare all’aria aperta (sono frequenti infatti gli open air party). Il legno delle assi alle pareti, trovata low budget per rendere apparentemente il club “improvvisato” quando in realtà è tutto studiato fin nei minimi particolari, riesco a trasferire quell’idea di accoglienza ed intimità che determina il migliore clubbing berlinese.

Kosmonaut

Wiesenweg 1-4, 10365 Berlin

Pagina Facebook
524420_440506445988506_1902663800_nFoto di copertina: Interrail (901) © Rubén Vique CC BY 2.0

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

One Response to “Kosmonaut, il club underground di Berlino che pochi turisti conoscono”

  1. Michele

    E dopo questo articolo saranno molti di più i turisti a conoscerlo

    Rispondi

Leave a Reply