Kulturfestival Wedding Moabit: l’arte e la cultura invadono i quartieri di Berlino

Più di 250 eventi e 400 artisti locali e internazionali per uno dei festival più vivaci del settembre berlinese: il Kulturfestival Wedding Moabit 2014 in programma dall’11 al 14 settembre. Una grande festa della cultura e dell’arte che sceglie i quartieri multietnici come palcoscenico, esce dalle gallerie, dagli ateliers, dai musei, coinvolgendo il pubblico con workshop, mostre, letture pubbliche, concerti e visite guidate.

L’edizione passata ha entusiasmato più di 12.000 visitatori e anche quest’anno il Kulturfestival Wedding Moabit riapre il dialogo tra artisti, protagonisti della scena culturale e cittadini, evidenziando l’importante ruolo della cultura nella definizione stessa del concetto di identità territoriale.

Il festival nasce dalla volontà e dall’impegno della scena artistica locale che negli ultimi anni si è distinta per la molteplicità della sua offerta. Stimoli creativi che in Wedding Moabit hanno trovato un fertile terreno per attecchire e propagarsi, dando vita alla ricca dimensione culturale che il festival intende promuovere.

Wedding Moabit verranno divisi nei tre giorni del festival in 8 settori, definiti spazi culturali, con rispettivi punti informativi per destreggiarsi tra le tante location e gli appuntamenti del festival:

1) Brunnenviertel –  punto informativo Supermarkt-Berlin
2) Gesundbrunnen/Soldiner Kiez – punto informativo Nachbarschaftsetage
3) Panke/Weddingplatz/Gerischstraße – punto informativo Stattbad Wedding
4) Leopoldplatz/Sprengelkiez/Brüsseler Kiez – punto informativo Galerie Wedding
5) Afrikanisches Viertel/Parkviertel – punto informativo Centre Francais de Berlin
6) Stephankiez/Perleberger Str./Lehrter Str. – punto informativo Kulturfabrik Moabit
7) Alt-Moabit/Turmstr./Hansaviertel – punto informativo Zunfthalle
8) Moabit West/Beusselstraße – punto informativo Stadtschloss Moabit

Tra i tanti eventi del Kulturfestival Wedding Moabit 2014 (qui il programma) da non perdere:

Moabiter Musiktage

Grande protagonista del Kulturfestival Wedding Moabit è la musica, si inizia alla cerimonia d’apertura del festival con il cosidetto „Brückenschlag“: i percussionisti Two Drummers e i cori, BONISANANI SPIRITUALS e BULGARIAN VOICES BERLIN utilizzano il ponte come vero e proprio strumento musicale.

Dove: Turmstraße e Berlin Kolleg
Quando: venerdì dalle 17 alle 19, sabato dalle 16 alle 21, domenica dalle 13 alle 17.

Diorama Markt

Un mercato dedicato al design e alle arti grafiche, durante il quale gli artisti terranno dei workshop per i visitatori. L’ingresso é gratuito, ma la partecipazione ad alcuni laboratori può richiedere il pagamento di una quota di partecipazione.

Quando: Panke Höfen
Dove: domenica dalle 11 alle 18.

Connecting Cities: Urban Reflections

Riflessioni, convegni e installazioni interattive per la collaborazione tra il network interazionale connecting cities e Public Art Lab intorno al tema della „città partecipativa“: lo sviluppo di nuovi scenari artistici negli spazi urbani in un’ottica di coinvolgimento degli abitanti.

Dove: Brunnenstraße e Gerichtstraße
Quando: da venerdì a domenica sempre di sera.

Panke-Parcours

Sette stazioni tematiche che si snodano dal Soldiner Brücke alla Bibliothek am Luisenbad per scoprire musica e suoni di diverse culture, in un percorso tra molteplici generi e stili, in più performance teatrali e di danza.

Dove: intorno al fiume Panke
Quando: sabato dalle 14 alle 19.

Kriminalgericht Moabit

Il tribunale penale di Moabit ospita letture pubbliche, dalle favole dei fratelli Grimm a Annika Scheffel che legge estratti dal suo libro “Bevor alles verschwindet“, concerti con AKELI/Gentle Folk Blues e Skazka Orchestra, appuntamenti di danza con i Zumba Party, Tango inside Out, tra gli altri. Segnalare via mail all’indirizzo buero@knwm.de la partecipazione agli eventi entro il 9 settembre e portare con sé un documento d’identità.

Dove: Kriminalgericht Moabit, Turmstraße 91, 10559 Berlino

Quando: venerdì dalle 17 alle 21 e sabato dalle 13 alle 19.

Sara Comparato

Amante del mare, di Berlino e delle contraddizioni in generale, approda nel 2008 nella capitale tedesca. Terminata l'università ha lavorato nel settore degli eventi e del marketing, oggi gestisce contenuti e clienti per un'agenzia berlinese. Dopo Cristina D'Avena ha iniziato a esaltarsi con Guns N' Roses & co. e da allora non ha più smesso.

Leave a Reply