La Biblioteca di Stoccarda con la stanza del silenzio dove meditare

Bibliothek_Stuttgart_005

Un luogo per leggere e, soprattutto, come sottolinea l’architetto sudcoreano Ean Young Y che l’ha progettata, «per fare assimilare tutto quanto si è trovato nei libri». Si tratta della Stadtbibliothek Stuttgart, la splendida biblioteca civica di Stoccarda. Oltre alla modernità della struttura in sé, la biblioteca dispone, ad oggi, di un’ampia collezione di libri, più di mezzo milione. Archivio, metodo di promozione dell’uguaglianza sociale e antidoto all’ignoranza, la biblioteca è uno dei punti di riferimento della città ed è stata nominata Biblioteca dell’anno nel 2013 anche in virtù della grande mole di volumi dedicati, sia per tematiche che per lingua utilizzata, agli immigrati.

stadt
Stadtbibliothek (C) Wikipedia

L’edificio. Consta di quaranta metri di altezza per nove piani di scaffali, più due sotterranei. Di forma cubica e realizzato in cemento e vetro, l’edificio è uno spettacolo estremamente originale. Ordinato, geometrico e compatto, ha un concept unico. ll “cuore” della biblioteca è peculiare: immenso e vuoto, infonde un senso di isolamento grazie alle quattro pareti con cui è stato “sigillato”. Sembra di essere in una stanza vuota, dove si può riflettere e meditare su ciò che si è letto. Alta ben 14 metri, la Stanza della tranquillità è ispirata al Pantheon romano e vuole essere un’oasi di pace. Ma è di notte che l’edificio della biblioteca attira l’attenzione di passanti e curiosi quando si illumina regalando uno splendido connubio di luce e architettura.

La storia. Fino al 2011 l’archivio della Stadtbibliothek era ospitato da un altro edificio della città del Baden-Württemberg. Troppo piccolo e non adatto a contenere l’immensa mole di lettori, già nel 1997 fu messo in cantiere il suo abbandono con la decisione di costruire un nuovo edificio. La nuova biblioteca civica è stata inaugurata nell’ottobre del 2011, dopo sette anni di progettazione e due effettivi di lavori. Il suo costo è stato di circa 80 milioni di euro. Il numero degli iscritti al circolo bibliotecario locale (oltre alla Statdbibliothek vi sono altre 16 biblioteche di quartiere a cui si può accedere con lo stesso documento) è aumentata del 50% durante il primo anno.

HEADER SCUOLA DI TEDESCO

Foto di copertina (C) Wikipedia CC BY SA 2.0

Related Posts

  • Volete leggere libri in tedesco direttamente senza pagare nulla o rischiare di aver speso qualche euro per testi che non riuscite ancora a comprendere bene a causa della difficoltà della lingua?? Amazon mette a disposizione gratuitamente una lista di romanzi più o meno noti scritti direttamente o tradotti in lingua…

Giulia Mastrantoni

Laureata in inglese e francese, ama scrivere e viaggiare. Legge come se non ci fosse un domani e, non appena se ne presenta l'occasione, si butta a capofitto in nuove avventure. «Da grande» vuole non doversi mai chiedere: «E se?». Ha pubblicato i racconti "Misteri di una notte d'estate" per la Ed. Montag nel 2015 e "Veronica è mia" per la Panesi Edizioni nel 2016, sulla tematica della violenza psicologica e sessuale.

One Response to “La Biblioteca di Stoccarda con la stanza del silenzio dove meditare”

  1. Portfolio | Giulia Mastrantoni

    […] La Biblioteca di Stoccarda con la stanza del silenzio dove meditare […]

    Rispondi

Leave a Reply