La fama (?) di Gianluca Vacchi, imprenditore-playboy, arriva anche in Germania

Con le sue coreografie in barca e i suoi balletti è diventato uno dei fenomeni trash e virali dell’estate italiana. Ma ora la fama di Gianluca Vacchi, l’imprenditore milionario amico dei vip, arriva in Germania con un video della Bild. Che, per usare un eufemismo, difetta un poco in sobrietà. E, del made in Italy, esporta proprio il lato più kitsch e cafonal.

Il video. Nel filmato, pubblicato sulla pagina Facebook della Bild, si vede il 49enne Vacchi esibirsi in barca, fisicato e tatuato, nelle coreografie ideate con la fidanzata Giorgia Gabriele. Il celebre quotidiano tedesco definisce divertenti le sue performance ballerine e si interroga su un quesito che sta proprio togliendo il sonno a milioni di italiani: perché il ricco imprenditore si fa filmare sempre con la gamba sinistra del costume arrotolata? Sarà forse per via di qualcosa di grosso che potrebbe uscirne fuori (con tanto di melanzana a sottolineare la vaghissima allusione)? In tutto questo esprit de finesse, la Bild auspica nuovi video dei balletti di Vacchi e osserva come, per la sua età, si mantenga ancora molto bene.

Chi è Gianluca Vacchi. Gianluca Vacchi, 49 anni, è consigliere di amministrazione della Ima Spa, azienda leader mondiale nella produzione di macchine automatiche per il confezionamento di cosmetici e prodotti alimentari, ma anche ideatore di camper, orologi di plastica e app di emoticon. Per sua stessa ammissione, pur guadagnando tantissimo, è quasi sempre in vacanza: agli affari ci pensano soprattutto altri in famiglia. Lui invece spadroneggia ad Ibiza ed è sempre in compagnia di belle donne e bomber come Marco Borriello e Bobo Vieri. Il suo profilo Instagram, seguitissimo come quello della fidanzata, conta più di quattro milioni di follower. Qui un video che sintetizza tutte le performance dell’estate 2016.

banner3okok (1)

 

Related Posts

  • Livornese di nascita, ma berlinese d’adozione, Gianluca Pardelli è un apprezzato fotogiornalista italiano, già collaboratore del The Guardian e di diverse riviste nazionali e internazionali. Specializzato in reportage dall’est Europa (i suoi studi sono stati di slavistica), ha viaggiato attraverso gran parte dell'ex Unione Sovietica, catturando, tra le altre cose, i luoghi…

Leave a Reply