La guida ai locali rockabilly di Berlino scritta da chi il rockabilly lo vive al 100%

Per quanto se ne dica, musicalmente parlando, Berlino è una città “altmodisch” che tradotto suona un po’ come “fuori moda”.

Patria indiscussa dell’elettronica e della techno, sempre all’avanguardia, ma anche del punk oltranzista delle “squat” fine anni ’70, del dark e della new wave anni ’80, città che ha ispirato artisti del calibro di Brian Eno, Iggy Pop, David Bowie, Nick Cave, Depeche Mode e il nostrano Garbo. Berlino è anche retrò, la città più “americana” d’Europa, negli usi, nei costumi, i barbecue all’aperto a base di hamburger e wurst giganti innaffiati di buona birra, delle macchine e moto d’epoca, della musica anni ’50, del rock’n’roll nella sua forma più primordiale, il rockabilly. Impossibile poi non immaginarsi la Berlino in bianco e nero di Marlene Dietrich negli anni ’20 e ’30 e più tardi negli anni ’40, della musica swing proibita dal Terzo Reich. Ed infatti sono parecchi gli affezionati di questo genere musicale e del ballo jive legato a quegli anni ed ovviamente non mancano i locali che lo propongono.

Capt’nKuddlemuddle

Un personaggio che ha dato nuova linfa al genere swing ma anche al rockabilly a Berlino è Harald Hartel in arte Capt’n Kuddlemuddle, nato a Francoforte ma trapiantato a Berlino, storico e collezionista di divise militari, cantante, chitarrista, ballerino e DJ. Leader di almeno tre o quattro progetti musicali che spaziano dallo swing al rockabilly, ma anche organizzatore di concerti ed eventi musicali e curatore del foglio elettronico di informazione “Swing & Jump Party Newsletter”. Per gli amanti del genere una volta al mese la Haus der Sinne a Prenzlauer Berg propone una serata danzante a tema con annesso concerto, se si entra vestiti in stile anni ’40 c’è uno sconto sul biglietto.

Roadrunners Rock&Motor Club

Gli anni ’50 e tutto quello che concerne l’immaginario collettivo, si rivivono invece al Roadrunners Rock & Motor Club  tra Prenzlauerberg e Mitte, ex-fabbrica di birra attrezzata a sala concerti e da ballo. Si trova all’interno di un cortile, fin dall’ingresso si trovano parcheggiate auto e moto d’epoca perfettamente conservate e funzionanti: Cadillac, Dodge, Ford ecc… ma anche Hot Rod, ogni anno organizzano a Finowfurt (50 km. Da Berlino) il Race 61, un weekend di corse, concerti e divertimento. Il Roadrunners Paradise Club apre sopratutto nel fine settimana. Controllare il web-site prima di decidere di andare a fare “due salti”.

Bassy Cowboy Club

A 250 mt. dal Roadrunners, nella Schönhauser Allee troviamo il Bassy Cowboy Club nato come locale “country”, ora la dicitura recita semplicemente “Wild music before 1969”. Qui si suona: Hot Jazz, Dirty Blues, Western Swing, Country, ’50 black R&B, Rock’n’Roll, ’60 Beat, early Soul, Sixties Garage Punk, Blues, Trash, Surf, Exotica ecc... il locale è dotato di due sale, quella più grande, la principale dove si suona il fine settimana musica dal vivo a partire dalle 23:00 e si prosegue con i DJ e la musica ballata fino alle prime luci del giorno e una sala di dimensioni più ridotte, dotata di comodi divani, dove la musica è più “tranquilla” e rilassata.

Brandenburger Rock’n’Roll&Rockabilly Meeting

Ogni anno, il primo fine settimana di agosto, si svolge il Brandenburger Rock’n’Roll & Rockabilly Meeting, il più vecchio della Germania, si svolge nella Westernstadt di El Dorado a Templin (80 km. circa da Berlino). Tre giorni di concerti e spettacoli in un vera città western, con tanto di cow-boys e pellerossa d’America, c’è la possibilità di campeggiare sia nelle casette di legno che in delle vere e proprie tende indiane le “Tipi”. Il meeting è organizzato dai Preußen Reb’s Rockabilly Club, un’associazione di rockabillies e teddy boys (i cultori del rockabilly di matrice inglese) che ha la loro sede la Home of Rock’n’Roll – Firestation e.V.  a Köpenick poco fuori Berlino. La sede è aperta il giovedì dalle ore 19:00 per il corso di ballo e il primo giovedì del mese c’è una parrucchiera che esegue tagli e acconciature per uomini e donne rigorosamente in stile anni ’50. Il fine settimana solitamente ci sono concerti, ma essendo praticamente un circolo privato è consigliato visitare prima il web-site.

La scena rockabilly berlinese

Altri locali a Berlino che saltuariamente dedicano le loro serate al rockabilly sono: il CCCP Club (ogni mercoledì corso di danza jive e poi DJ set), Cruise-In Diner, Silverwings, Roter Saloon, Blattlaus, Wild at Heart e Tiki Heart, White Trash.

La “Bibbia” degli appuntamenti e concerti swing, rockabilly, rock’n’roll e psychobilly è il sito web: Rockin’ Wildcat, ma sul forum si possono trovare anche indicazioni su dove acquistare abbigliamento, dischi ecc… tutto rigorosamente al ritmo del rock’n’roll vecchia scuola. Sappiate però che tutto questo non è solo una moda, ma un vero e proprio stile di vita. Allora che aspettate, tirate fuori i vestiti della nonna, impomatatevi i capelli e buon divertimento!

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Foto di copertina: Thundebird “Scar” by Triumph Sicily © Giuseppe Alessandro De Francesco CC BY SA 2.0

Leave a Reply