La percentuale di clubber di Berlino che fanno uso di uso di cocaina o ketamina è piuttosto preoccupante

Droghe CC0 Pixabay

Un sondaggio condotto dal Dipartimento per la Salute del Senato di Berlino e dal policlinico della Charité rivela che la metà dei frequentatori dei locali di Berlino fa un uso regolare di anfetamine e MDMA.



Per quanto non sia un mistero che a Berlino giri parecchia droga, il sondaggio condotto dal Dipartimento per la Salute della città e dallo Charité, per il quale sono state intervistate persone dentro i locali o in fila per entrarvi, è il primo a fornire dati più precisi riguardo al consumo di droghe nella capitale. Alla richiesta di elencare le sostanze assunte negli ultimi trenta giorni, tra gli interpellati poco più della metà ha affermato di aver fatto uso di anfetamine (50.3%) e quasi la metà di ecstasy (49.1%). Popolari anche la cocaina (36%) e la ketamina (32%), mentre sono più basse le percentuali di chi assume LSD e GHB (rispettivamente il 12 e il 9.4% del campione). Decisamente più alti, per quanto meno sorprendenti, i numeri di chi consuma alcol (87.7%), sigarette (72.3%) e cannabis (62.3%). Quasi nessuno invece ha affermato di fare uso di droghe più pesanti come eroina o crystal meth.

Più residenti che turisti

La maggior parte degli intervistati ha tra i 20 e i 30 anni e quasi il 40% è già in possesso di una laurea. Dal sondaggio è inoltre emerso che l’85% del campione vive a Berlino: le cifre non si riferirebbero dunque a turisti in cerca di divertimento, ma per lo più a residenti. Nonostante l’elevato consumo di stupefacenti emerso, quasi nessuno ha affermato di ritenersi dipendente dalle droghe di cui fa uso, sostenendo piuttosto di consumarle per aumentare la propria resistenza fisica, influenzare il proprio umore e rimanere in piedi tutta la notte senza accusare stanchezza.

Un fenomeno da non demonizzare, ma cui occorre prestare attenzione

La senatrice del Dipartimento per la Salute del Senato di Berlino (SenGPG) Dilek Kolat ha commentato così i risultati del sondaggio: “Non voglio demonizzare i club e i loro frequentatori, ma non possiamo chiudere gli occhi davanti all’alto consumo di droghe pericolose nei locali notturni di Berlino”.

 

 

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Foto di copertina: © valakirka, MDMA© / CC BY-SA 2.0

Leave a Reply