La Strada romantica della Germania che fa innamorare i turisti di tutto il mondo

Dal connubio tra natura e cultura nasce la Romantische Strasse, uno degli itinerari più amati dai viaggiatori di tutto il mondo.

Lunga quasi 400 chilometri, la Romantische Strasse (o Strada Romantica) è uno degli itinerari più apprezzati dai turisti di tutto il mondo, soprattutto dagli amanti dello slow travel, ossia del viaggio all’insegna della lentezza e dell’immersione nella cultura locale. Il percorso abbraccia diverse località di interesse storico e paesaggistico: la regione del Meno, le aree vinicole della Franconia, le cime montuose delle Alpi, per citarne solo alcune. Grazie allo straordinaria varietà di bellezze artistiche e naturali, la Romantische Strasse si è piazzata al tredicesimo posto nella top 100 dei luoghi da visitare in Germania (qui la classifica).

Verlaufskarte der Romantischen Strasse, CC BY-SA 3.0

Storia della Romantische Strasse

La Romantische Strasse nasce nel 1950, subito dopo la fine della Seconda guerra mondiale, in una fase di forte crisi politica ed economica per la Germania. L’idea è quella di unire le diverse realtà culturali dei Länder tedeschi, e al contempo rinsaldare i legami con le radici, legami che si erano andati via via deteriorando durante il periodo post bellico. La denominazione “Strada Romantica” non è casuale: oltre a ispirarsi al famoso movimento artistico-letterario sorto in Europa alla fine del diciottesimo secolo (il Romanticismo appunto), il nome connota il sentimento di bellezza che i visitatori provano alla vista di questo fantastico scenario fatto di case a graticcio, castelli sontuosi, cittadine più simili a gioielli che a veri e propri centri abitati. L’impressione è quella di venire catapultati in un’altra dimensione spazio-temporale, in un romanzo ottocentesco animato da dame e principi, o in una delle tante fiabe che ci venivano lette da bambini.

Würzburg © Roger W CC BY-SA 2.0

Le bellezze della Romantische Strasse

La Strada Romantica inizia a Füssen, cittadina a sud di Monaco, e termina a Würzburg, nel cuore della Franconia. Tra le sue bellezze naturali vanno annoverate la valle del Tauber, il suggestivo cratere di Nördlinger Ries all’interno del quale è nata l’omonima cittadina (ne abbiamo già parlato qui) e il fiume Lech che attraversa sia l’Austria che la Germania. Tra i luoghi di interesse storico, degni di una visita sono: la Residenza di Würzburg con i suoi stupendi affreschi, patrimonio dell’Unesco dal 1981, i resti della cittadina Rothenburg ob der Tauber, il santuario di Wies in stile rococò, il centro di Augusta e il castello di Neuschwanstein che ha ispirato molti dei castelli delle fiabe della Walt Disney.

Rothenburg ob der Tauber © Brian Wiese CC BY-SA 2.0

 

Idee di viaggio

Non esiste una maniera univoca per godere delle bellezze della Strada Romantica: l’itinerario infatti è adatto a qualsiasi tipo viaggiatore o turista. Puoi decidere di percorrerla a piedi o in bicicletta, fedele alla filosofia dello slow travel, ossia del viaggio all’insegna della lentezza e dell’immersione nella storia e nella cultura locali, oppure noleggiare un’automobile e visitarla nel giro di una settimana, magari selezionando le tappe principali. Puoi optare per un viaggio di natura prettamente gastronomica, e assaporare la sterminata varietà di piatti e vini che il territorio offre (ricordiamo che la regione della Franconia è rinomata per la sua intensa attività vinicola), oppure scegliere di visitare soltanto i luoghi di interesse storico. Insomma, la Romantische Strasse è un percorso completo poiché può essere organizzato nei modi più disparati. A tal proposito nel 2013 è nata un’app che gli utenti possono utilizzare per stabilire in anticipo quali luoghi vedere e informarsi sugli orari di apertura, il costo dei biglietti e la presenza o meno di barriere architettoniche. L’app permette inoltre di condividere foto e impressioni con amici e parenti sui più popolari social network, ed è disponibile gratuitamente nelle versioni inglese e tedesca per dispositivi iPhone e per apparecchi che utilizzano il sistema Android. L’applicazione offre inoltre descrizioni dettagliate su 28 città e 10 attrazioni dislocate su tutto l’itinerario.

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Immagine di copertina: Castello di Neuschwanstein © mibuchat CC BY-SA 2.0

Federica Zeppieri

Viaggiatrice instancabile e lettrice insaziabile, amo tutto ciò che rappresenta evasione fisica e mentale. Gli aeroporti e le librerie sono i miei luoghi preferiti. Adoro la sabbia, l'odore della benzina, gli ostelli sovraffollati, le supercazzole, i film trash e la polemica fine a se stessa. I miei sport preferiti sono il disegno e il trekking in solitaria. Cervello germanico e cuore latino, di giorno passeggio per le strade di Berlino, di notte sogno il Brasile.

Leave a Reply