Le foto dell’album segreto di Eva Braun che rivelano un Hitler insolito, tranquillo e sorridente

[sharethis]

Nel famoso bunker dove Hitler ha trascorso gli ultimi giorni insieme alla moglie Eva Braun sono stati rinvenuti non soltanto i cadaveri dei due coniugi, ma anche un interessantissimo album di foto private.

Al termine della seconda guerra mondiale un fotografo britannico ha rinvenuto e in seguito conservato un album personale appartenuto a Eva Braun, amante e successivamente moglie di Adolf Hitler, contenente ben 73 foto inedite del Führer e dei suoi collaboratori. La clamorosa scoperta è avvenuta 72 anni fa nel bunker in cui il dittatore tedesco si è tolto la vita insieme alla donna, mentre Berlino veniva presa sotto assedio dai sovietici. Con molta probabilità il prezioso volume è appartenuto a Eva Braun: la donna infatti non è ritratta in nessuno delle foto, e ciò fa pensare che proprio lei fosse l’autrice degli scatti. C’è poi da considerare che il libro è stato trovato in uno dei suoi cassetti.

Le foto

Le 73 istantanee non erano destinate al grande pubblico e ci rivelano un Hitler insolito e spesso sorridente. In alcune foto il dittatore tedesco viene immortalato mentre passeggia tranquillamente lungo la via che conduce da Berghof (residenza personale di Hitler) a Obersalzberg; in altre viene colto nell’atto di fare il saluto nazista, circondato dalla folla esultante. Non mancano poi fotografie di Heinrich Himmler, capo del partito e ufficiale delle SS, e di Joseph Goebbels, ministro della propaganda nazista. Sotto ogni ritratto sono annotate in maniera scrupolosa informazioni relative al luogo dello scatto, stando a quanto dichiarato in un comunicato stampa dalla casa d’asta C&T Auctions. Non è ancora chiaro se l’album fosse un regalo destinato al Führer o a qualche altro gerarca nazista; è indubbia però la presenza di una svastica sulla parte anteriore. Con molta probabilità quattro foto sono state rimosse dall’album. Le restanti invece verranno vendute all’asta il 15 marzo 2017 a Londra, dopo essere state nascoste al pubblico per anni.

braun2

36b69db2eee67493e9214b80c947d9e7 170303-60,59,258,268,196,12A,0-1703031219260-259 8c2d80abee3995584fbcc762a6b26edb Adolf Hitler und Eva Braun auf dem Berghof Hitler-documento-Berghof-CT-Auctions_1004310426_123338735_1024x587

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Foto di copertina: Bundesarchiv B 145 Bild-F051673-0059

Related Posts

  • 10000
    Con 85.000 copie vendute nel 2016 la nuova edizione del Mein Kampf di Adolf Hitler supera di gran lunga tutti i pronostici e le critiche che sono seguite alla decisione dell'Istituto di Storia Contemporanea di Monaco di Baviera (IfZ) di pubblicare di nuovo il manifesto nazista dopo 70 anni, in…
  • 10000
    di Giovanna Barca* Berlino è da sempre una città letteraria. Conoscerne la sua storia o anche solo i momenti storici attraverso romanzi più o meno di fantasia, biografie, saggi e spettacoli teatrali è una possibilità che, per fortuna, può essere intrapresa con la certezza che si andranno a leggere splendidi testi.…
  • 10000
    Alla parete un ritratto di Federico II, monarca venerato dal Führer. Sulla scrivania una statuetta raffigurante un pastore tedesco, cane da lui molto amato. Un pendolo in un angolo della stanza, una bombola di ossigeno nell'altro. All'incirca così doveva apparire lo studio di Adolf Hitler nel bunker di Berlino dove il dittatore…
  • 10000
    Nel mondo sono conosciuti come i Golden Twenties, dieci anni e poco durante i quali Berlino, uscita a poco a poco dalle tragiche conseguenze della Grand Guerra, assurgeva a capitale europea dell'intrattenimento e della trasgressione. Quell'epoca d'oro è ora ritratta in un video di poco più di tre minuti da Pepa Cometa che,…
  • 10000
    Dal 15 gennaio Il Mein Kampf di Hitler torna nelle librerie tedesche a distanza di 70 anni dalla sua ultima vendita al pubblico. Sono infatti scaduti i diritti del "saggio" detenuti dal 1945 dallo stato della Baviera che, dal 1945 in poi, ne ha sempre vietato la ripubblicazione salvo casi eccezionali.…

Federica Zeppieri

Viaggiatrice instancabile e lettrice insaziabile, amo tutto ciò che rappresenta evasione fisica e mentale. Gli aeroporti e le librerie sono i miei luoghi preferiti. Adoro la sabbia, l'odore della benzina, gli ostelli sovraffollati, le supercazzole, i film trash e la polemica fine a se stessa. I miei sport preferiti sono il disegno e il trekking in solitaria. Cervello germanico e cuore latino, di giorno passeggio per le strade di Berlino, di notte sogno il Brasile.

Leave a Reply