L’Expo 2015 presentato a Berlino: un’occasione per l’Europa

[sharethis]

Un’occasione non solo per Milano, ma per l’Europa intera: così il Presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, ha definito l’Expo 2015 nel corso della conferenza stampa tenutasi all’Ambasciata d’Italia a Berlino il 06 marzo. Organizzato dall’Enit, l’Agenzia Nazionale del Turismo, l’incontro é stato un momento di promozione all’estero dell’Esposizione Universale di Milano 2015, in occasione dell’ITB, la fiera del Turismo, in corso nella capitale tedesca.

Nutrire il Pianete. Energia per la vita” é il tema scelto per l’Expo milanese, un impegno importante a favore dell’educazione alimentare, della sostenibilità e della lotta alla contraffazione. A questo proposito Maroni ha ribadito la sua volontà di coinvolgere sempre più Paesi europei nel documento strategico contro il falso alimentare, per tutelare la salute dei consumatori e porre un freno ai danni economici che la concorrenza sleale dei prodotti contraffatti produce.

Perché l’Expo rappresenti davvero una storia di successo è necessario che i benefici immediati in termini di visibilità e crescita non si esauriscano nei 6 mesi della sua durata, ma che si protraggano sul lungo termine. Per il Presidente della Regione Lombardia l’obiettivo é far sì che i visitatori dell’Esposizione tornino come in turisti nei 6 anni successivi.

In uno spazio espositivo enorme, ispirato con il decumano e il cardo alla struttura urbanistica delle antiche città romane e descritto da Piero Galli, Direttore generale divisione gestione evento, verranno allestiti padiglioni per gli oltre 140 Paesi partecipanti e cluster tematici. Tra i primi Paesi che hanno aderito all’Expo, la Germania, rappresentata alla conferenza da Iris Gleike, Sottosegretario di Stato all’Economia con Delega al Turismo, che ha annunciato a breve l’inizio dei lavori del padiglione tedesco, ad opera delle Messe Frankfurt GmbH.

Germania ed Europa rimangono per l’Italia del turismo, mercati importanti, oltre alle nuove opportunità rappresentate dai Paesi BRIC, per Andrea Babbi, direttore generale dell’ENIT. E dopo nove anni di silenzio imminente è il lancio della nuova campagna di promozione dell’Agenzia Nazionale del Turismo, basata su progetti di co-marketing per il rilancio del Belpaese come meta turistica d’eccellenza.

Andrea Babbi ha concluso il suo intervento, citando un trionfo made in Italy: “La grande bellezza vi aspetta all’Expo in Italia”.

Sara Comparato

Amante del mare, di Berlino e delle contraddizioni in generale, approda nel 2008 nella capitale tedesca. Terminata l'università ha lavorato nel settore degli eventi e del marketing, oggi gestisce contenuti e clienti per un'agenzia berlinese. Dopo Cristina D'Avena ha iniziato a esaltarsi con Guns N' Roses & co. e da allora non ha più smesso.

Leave a Reply