Megalopoli!s, a Berlino lo spettacolo teatrale sulle speranze di chi sceglie la metropoli

[sharethis]

Un gruppo di viaggiatori pronto a condividere i percorsi e le speranze che li hanno condotti verso la grande città. Racconti di speranze e di fuga da un destino che sembra ormai segnato. Cinque attori e sette gruppi di spettatori immersi nel mondo underground di Megalopoli!s. È questo il concept di Megalopoli!s, nuovo spettacolo della compagnia teatrale Theater am Tisch che ha avuto la sua prima a ottobre 2016 e adesso torna a gennaio 2017 con due nuovi appuntamenti.

Lo spettacolo. Megalopoli!s è un gioco performance site specific in lingua inglese. Il pubblico farà un vero e proprio viaggio attraverso i meandri della Fellini Gallery: i gruppi di spettatori dovranno trovare tesori, decodificare messaggi, risolvere indovinelli, usare un telefono, il tutto nel tempo limite di un’ora. In questo modo sarà loro possibile incontrare uomini e donne in fuga, o già fuggiti, e condividerne storie e destini. Il soggetto è stato ideato da Eva G. Alonso che cura anche scena, suono, luce, costumi. La regia è di Rachael Young. Il progetto è sostenuto dal District Friedrichshain-Kreuzberg Berlin, Quartiermeister e Plakat Kultur.

La compagnia. Theater am Tisch è una compagnia teatrale internazionale fondata dalla Producer Serena Schimd. Ne fanno parte gli attori Ana Isabel Mena, Sophie Bogdan, Emery Escher, Clara Gracia, Marina Rodriguez, Carlo Loiudice, Eneko Sanz, Amor Schumacher, Nikki Thomas, Nils Willers. La compagnia ha già realizzato molte serate Theater am Tisch (serate in un bar nelle quali è possibile “ordinare” al tavolo un monologo insieme alla birra) e ripetuto più volte Altbau, spettacolo pungente che tratta dell’amore interculturale a Berlino.

megalopolis

Megalopoli!s

Quando: 27 e 28 gennaio alle 19

Dove: PA58 – Prinzenallee 58, 13359 Berlin

Biglietti: 15€, acquistabili online qui (posti limitati)

Info: theateramtisch@gmail.com

Evento Facebook

Sito web della compagnia

Pagina Facebook della compagnia

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Foto copertina (C) Theater am Tisch

Related Posts

  • 10000
    Avevamo già parlato del teatro del Lemming in questo articolo e intervistato Chiara Rossini, attrice della compagnia teatrale e ideatrice di Welcome Project, il progetto introduttivo di questo straordinario percorso, dal cuore tutto italiano, che ha preso vita nel 2015 nella città di Berlino. Oggi il Lemming si inserisce tra le compagnie di punta della sperimentazione…
  • 10000
    Nuova avventura per Rumori Fuori Scena, il laboratorio di teatro di Berlino Magazine diretto dal regista e attore Carlo Loiudice. Dopo il successo degli anni passati, culminati dagli spettacoli "Ti porto via con me" e "Capuleti vs Montecchi- la faida continua", il nuovo laboratorio partirà mercoledì 12 ottobre alle 20.00…
  • 10000
    Un muro di mattoni crolla e ricopre completamente il palcoscenico. Davanti alle macerie iniziano a suonare sei pianisti con altrettanti strumenti. La musica si interrompe. Entra una decina di donne che prima "pulisce" la scena, poi inizia la propria coreografia... Si intitola Palermo Palermo, ed è il celebre spettacolo che Pina Bausch ideò nel 1989…
  • 10000
    Si intitola semplicemente Corso di dizione italiana e  teatro ed è il nuovo corso estivo di soli tre incontri (più uno di prova) della Berlino Schule per chi vuole cimentarsi con la recitazione e cominciare ad eliminare quei difetti di pronuncia italiana che immancabilmente ci caratterizzano. A tenerlo è Salvatore Orefice, autore,…
  • 10000
    Lui le dice ti amo. Lei brontola: «se mi amassi veramente, me lo diresti nella tua lingua! L’amore è molto più spontaneo! Quando ci siamo conosciuti, non avevi avuto bisogno di usare l’inglese o il tedesco per dirmi che ero bellissima!». Ad incarnare la coppia in questione ritroviamo Franziska Endres…

Sara Trovatelli

Dottoranda in traduzione letteraria, traduttrice, amante del buon cibo, dei viaggi e di tutto ciò che è cultura, vive a Berlino dal 2012 dopo essersene innamorata durante una gita lampo ai tempi del liceo.

Leave a Reply