Nel Molise c’è un paesino dove internet è la realta. Grazie alla street art

Facebook? La bacheca degli annunci in piazza. Ebay? Il negozietto sotto casa. Twitter? il pettegolezzo sulla panchina. Il progetto si chiama Web 0.0 ed è stato creato dall’artista milanese Biancoshock in occasione di CVTà, il festival dedicato alla street art tenutosi lo scorso aprile a Civitacampomarano, un paesino di circa 400 abitanti in provincia di Campobasso.

Un paese senza internet. L’idea alla base di Web 0.0 è quella di mostrare come sarebbe internet nella vita reale e Civitacampomarano è davvero il luogo ideale per farlo. In questo paesino del Molise, abitato soprattutto da anziani, i cellulari spesso non prendono e la connessione dati è molto lenta. Civitacampomarano è un paese ricco di tradizioni, dove gli abitanti continuano comunicare, fare la spesa, comprare oggetti per la casa, informarsi e incontrare nuovi amici in maniera tradizionale. È proprio questo che il progetto di Biancoshock vuole sottolineare in maniera provocatoria.

Internet in the real life. Come facevamo prima che Facebook, Youtube, eBay, Gmail, Whatsapp, Tinder diventassero parte della nostra routine quotidiana? Web 0.0 vuole appunto ricordare che queste funzioni ormai spesso virtuali in realtà sono sempre esistite, e ogni tanto non sarebbe male tornare a instaurare un contatto più autentico e personale con gli altri esseri umani. La cassetta della posta si trasforma così nella casella di Gmail, una bacheca in piazza dove vengono affisse le comunicazioni pubbliche in Facebook, Wikipedia è un’anziana signora con la sua saggezza e Twitter una panchina dove sedersi e spettegolare. Della involuzione tecnologica presentata da Biancoshock ha parlato anche il quotidiano  Die Welt. Il giornale tedesco ha poi chiesto ai suoi lettori se riuscirebbero a vivere senza internet. Tutti gli intervistati hanno risposto di no, ma forse una gita a Civitacampomarano potrebbe aiutarci a riscoprire il bello della vita analogica.

HEADER-SCUOLA-DI-TEDESCO

Tutte le foto © Alessia Di Risio per CVTà Street Fest

Leave a Reply