Nonostante la gentrification, Berlino ha ancora gli affitti in WG più bassi di Germania

wohnen-fuer-hilfe-108-_v-img__16__9__xl_-d31c35f8186ebeb80b0cd843a7c267a0e0c81647

Berlino, si sa, è una delle città europee più ambite, soprattutto dai giovani. Nella capitale tedesca il numero dei nuovi abitanti cresce da tempo in modo vertiginoso. I nuovi arrivi sono tra i 45mila e i 50mila all’anno, buona parte dei quali ragazzi tra i 18 e i 29 anni: dal 2010 a Berlino si trasferiscono in media ogni anno circa 33mila giovani compresi in questa fascia di età. Lo rivela uno studio elaborato dall’Istituto Moses Mendelssohn e pubblicato in esclusiva dalla Berliner Zeitung, che prende in considerazione sette tra le maggiori città tedesche (Berlino, Monaco, Amburgo, Colonia, Francoforte sul Meno, Stoccarda, Düsseldorf). La ricerca, che si sofferma anche sui quartieri preferiti da chi cerca casa a Berlino, sulle zone trendy del futuro e sui criteri che motivano le scelte abitative, conferma in parte il mito di una Berlino arm aber sexy: nonostante la gentrification galoppante, prendere una stanza in affitto in una WG (Wohngemeinschaft, appartamento condiviso) berlinese resta comunque più economico che in una qualunque delle altre grandi città esaminate:

Wg
© Moses Mendelssohn Institut

WG sempre convenienti. La statistica, elaborata dall’istituto Mendelssohn (con sede a Berlino e Amburgo) in collaborazione con il portale di ricerca case WG Gesucht, evidenzia come a Berlino una camera in una WG di due o tre stanze costi in media 370 euro al mese. A Monaco il prezzo è di 505, a Francoforte di 435, ad Amburgo di 415, solo per citare le “concorrenti” più care. «Stiamo in ogni caso constatando un aumento dei prezzi anche sul mercato berlinese delle WG», avverte il direttore dell’Istituto Mendelssohn Stefan Brauckmann.

Criteri di scelta e quartieri più ambiti. Collegamenti comodi ai mezzi pubblici, transizione rapida tra tempo di lavoro e tempo libero, vicinanza a club, luoghi di cultura e ristoranti: sono queste le ragioni decisive che spingono i berlinesi a preferire le zone centrali della città. Kreuzberg, Friedrichshain, Mitte, Neukölln e Prenzlauer Berg le zone più amate, soprattutto tra i tanti giovani Berliner (quelli tra i 20 e i 25 anni sono più di 200mila). «Ma osserviamo un trend di crescita anche a Moabit, Gesundbrunnen e Wedding, con effetti simili a quelli già verificatisi a Prenzlauer Berg e Friedrichshain», annota Brauckmann. Scorrendo le statistiche di WG Gesucht si ottiene una conferma di questi dati: in particolare, tra le vie più ambite in cui cercare una stanza in WG compaiono Landsberger Allee, Boxhagener Straße e Frankfurter Allee a Friedrichshain, Sonnenallee e Hermanstraße a Neukölln, Eberswalder Straße e Schönhauser Allee a Prenzlauer Berg, la zona intorno alla Zionskirche a Mitte.

banner3okok (1)

Related Posts

  • Dai dieci gradi dell'ultima settimana di dicembre si è passati ai meno 10, spesso anche meno 15 di inizio 2016. È arrivato l'inverno, quello vero, a Berlino. Secondo quanto riportato da wetter.com la settimana che parte oggi, 4 gennaio, si prospetta mediamente più calda rispetto a questi primi giorni del…
  • Sabato scorso un uomo di 35 anni stava tentando di sedare una rissa ed è stato spinto sui binari della S-Bahn, la metro di superficie di Berlino. Il grave episodio è successo nella stazione di Charlottenburg, zona nord-ovest della capitale tedesca. L'uomo è ora in ospedale e versa in gravi…
  • D’inverno, ogni domenica pomeriggio, Maison Courage ha ospitato le performance di band provenienti dall’Europa dell’est: musica klezmer e gipsy accompagnata da un bicchierino di vodka russa. D’estate ci si poteva rilassare al sole, sorseggiando un mojito seduti comodamente ai tavolini all’aperto. Un luogo per «vecchi e giovani», berlinesi e non,…
  • Nonostante da  tempo non sia più fanalino di coda tra i Bundesländern, il tasso di disoccupazione a Berlino resta preoccupantemente alto rispetto alla invidiabile media tedesca: come comunicato dalla Bundesagentur für Arbeit (l'Agenzia federale per il lavoro) alla fine dello scorso anno, circa 186.000 persone sono attualmente senza lavoro, per…
  • L'offerta è scioccante di quelle che ci si aspetterebbe forse a New York, Parigi e Londra, non certo a Berlino: "8 metri quadrati di stanza a 380 euro al mese". L'appartamento si trova al quarto piano di Gärtnerstraße 3 nel quartiere Friedrichshain, una zona senza dubbio carina e trendy (ci siamo…

Leave a Reply