#OpenHouse, la reazione dei cittadini di Bruxelles è all’insegna della solidarietà

Dopo gli attacchi terroristici di questa mattina, Bruxelles si è bloccata, mezzi pubblici e aeroporto fuori servizio. Come già la popolazione di Parigi in occasione degli attentati dello scorso novembre, anche gli abitanti della capitale belga sono intervenuti con iniziative di solidarietà per accogliere nelle proprie abitazioni chiunque si trovasse bloccato nella città e sotto shock. Come riferisce Die Welt, anche in questo caso internet si rivela lo strumento solidale per eccellenza: l’hashtag #OpenHouse (in francese #PorteOuverte) permette a chi è in cerca di un alloggio di entrare in contatto con chi lo offre. Ma non è tutto: come riporta il canale televisivo belga VRT, i tassisti di Bruxelles prestano aiuto svolgendo il proprio lavoro gratuitamente. È stata l’associazione dei tassisti belgi a esortare i propri membri a trasportare gratuitamente passeggeri dalle zone interessate dalle stragi.

La gente sta reagendo allo shock di questa mattina utilizzando i social network per prestare il proprio aiuto a chiunque si trovi in città e ne abbia bisogno. Utilizzando l’hashtag #ikwilhelpen (tradotto “voglio aiutare”) gli abitanti di Bruxelles si organizzano per intervenire concretamente e tempestivamente: c’è chi offre un posto dove pernottare, chi un rifugio per qualche ora, chi un passaggio. Un utente scrive su Twitter: «Niente panico, solo solidarietà. Molti belgi reagiscono agli attentati con superiorità.»

Foto di copertina © ssalae

Related Posts

  • 10000
    A Bruxelles la giornata di martedì 22 marzo si è aperta verso le ore 8 con ben due esplosioni nell'area partenze dell'aeroporto di Zaventem e una terza tra le stazioni della metropolitana di Maelbeek e Schuman, nel cuore del quartiere europeo. Il numero di vittime è ancora da accertare e sale di…
  • 33
    62 uomini possiedono una ricchezza equivalente a quella della metà più povera della popolazione mondiale (circa 3,6 miliardi di persone). A Idomeni due migranti si danno fuoco perché l'Europa accoglie chi scappa dall'orrore con esercito e filo spinato, scaricando il problema su un dittatore conclamato, Erdogan. Il mondo ha sulle…
    Tags: i, in, non, è, gli, si, bruxelles, terrorismo
  • 33
    Quattro siriani stavano pianificando un attentato terroristico in Germania. É quanto sostiene la procura generale tedesca, secondo la quale obiettivo dei presunti terroristi sarebbe stato il centro storico di Düsseldorf, in Nordrhein-Westfalen, Germania occidentale. Gli uomini avrebbero agito per conto dello Isis, lo Stato Islamico. I quattro sospetti sono stati…
    Tags: in, i, per, dei, terrorismo, attentati
  • 32
    Siete in procinto di passare una vacanza a Berlino? Vi ci state per trasferire? Già ci vivete, ma ancora non avete chiaro cosa è bene e cosa non è bene fare? Ecco la lista delle 10 cose da non fare a Berlino 10-Non guidare all’italiana. La macchina qui è inutile,…
    Tags: non, è, si, per, in, i
  • 32
    di Federica Franchetti Io e la mia valigia rossa viaggiamo da sempre. Insieme. Inseparabili. Non riusciamo a mettere radici in un posto. Ci lasciamo coinvolgere dai colori, dai monumenti, dalla storia, dalle persone che incontriamo nei posti dove andiamo. E non ci basta mai. Ne abbiamo presi di voli assieme. Tanti.…
    Tags: per, non, in, è, i, bruxelles, si, gli, terrorismo

Leave a Reply