Panorama, la futuristica mostra che ti fa passeggiare nella Berlino del Muro

Panorama

Panorama è la mostra permanente di Yadegar Asisi che vi catapulterà nella Berlino ai tempi del Muro.

Sono passati ormai più di vent’anni da quando la capitale tedesca è stata riunificata. Si dice che il tempo serve a guarire tutte le ferite, eppure quella della divisione di Berlino è una pagina della storia che è ancora impressa nella mente dei berlinesi e dell’Europa intera. Girando per la città si ha come l’impressione che il bisogno di ricordare ciò che è accaduto sia più vivo che mai. Tra i vari luoghi che ricordano i tempi del Muro e ne celebrano la caduta c’è il  Die Mauer, Panorama, curato dall’artista Yadegar Asisi.

Die Mauer – Panorama

Guardare il quartiere Mitte da Kreuzberg come se fosse un pomeriggio autunnale nel 1980. È questa l’impressione che si ha mettendo piede nella sala dell’esposizione e osservando le scene che si sviluppano sulla tela colorata del Panorama. Sono storie di vita quotidiana di una Berlino divisa. Scorci di un’esistenza passata a pochi metri dalla «striscia della morte», tra graffiti, bambini che giocano e torri di avvistamento. Salendo su una piattaforma posta all’interno della sala, si avrà ancora di più l’impressione di essere parte di quella realtà, della vita all’ombra del Muro. Un’esperienza intensa, resa speciale anche dall’impiego di luci e sottofondi sonori che esaltano i colori della scenografia. Vi è inoltre uno spazio dedicato all’esposizione di foto e testimonianze dell’epoca.

L’artista

Nato a Vienna nel 1955 ma di origini persiane, Yadegar Asisi ha studiato a Lipsia, Dresda e infine a Berlino. Durante gli anni dell’università si è avvicinato all’universo dell’arte a 360° dando grande importanza allo studio delle forme, colori e prospettiva. Tutti elementi che ben risaltano osservando una delle sue opere, come per esempio il Die Mauer Panorama. A Berlino dal 1979, Asisi si è affermato come uno degli artisti più influenti con il merito di essere riuscito a trasportare la tecnica del Panorama, risalente al XIV secolo, nell’epoca digitale.

Divisione e libertà

«A Berlino trovi tutto ma non il Muro. Quello che resta è solo la sensazione di divisione che il Muro ha provocato. La forza di Panorama sta nel rendere evidente questa sensazione» afferma l’artista. Se infatti quest’opera vuole mostrare, come dichiara l’autore, il sentimento di divisione e spaesamento nell’osservare due parti di Berlino così diverse tra loro, è però la libertà il tema preponderante. Il concetto di libertà ha sempre influenzato le opere di Asisi. Tant’è vero che ai visitatori è permesso lasciare un proprio segno sulle pareti, diventando a loro volta parte dell’opera d’arte.

Die Mauer – Panorama

Checkpoint Charlie, Friedrichstraße 205 , 10117

Aperto tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00

Biglietti a partire da 4€

Per ulteriori informazioni visitare il Sito Ufficiale

Pagina Facebook 


SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Immagine di copertina: © Asisiberlin 

Leave a Reply