Il pastore tedesco in 10 bellissime foto

pastore tedesco

Il pastore tedesco è forse il cane per eccellenza. O almeno lo è per chi, come chi scrive, è nato avendone uno accanto poi succeduto da un altro ancora (dopodiché, per ragioni logistiche, si è passati ad un Jack Russell, più piccolo, ma con un carattere altrettanto forte). Si dice “tedesco” perché la razza è nata davvero in Germania. Alla fine del 1800 il Capitano di Cavalleria Friedrich Emil Max Von Stephanitz era alla ricerca di una tipologia di cane robusta, “atletica” e di corporatura media. A tal scopo gli allevatori coinolti nel progetto cominciarono a far accoppiare varie razze della zona, a partire dai cani da pastore del Baden-Württemberg, di Turingia e della Svevia. Il risultato finale, ovvero il primo pastore tedesco definito come tale, fu un cucciolo che prese il nome di Hektor Linksrhein. Da lì in poi furono fondate varie società in Germania e, successivamente anche nel resto d’Europa, per preservare e rinforzare la specie. Un obiettivo riuscito visto che ad oggi polizie di tutte le parti del mondo utilizzano i pastori tedeschi (conosciuto anche come Deutscher Schäferhund o German Shepherd Dog) per ogni tipo di attività.

GUARDA ANCHE LE FOTO DEI CANI A BERLINO 

Schermata 2014-05-08 alle 10.58.27

w964

1000x1000

bathtubs_german_shepherd_will__1920x1200_animalhi.com

jndojdnf

Schermata 2014-05-08 alle 10.46.38

Schermata 2014-05-08 alle 10.45.50

cucciolo 2

pastore tedesco

Foto di copertina: K Zoltan, CC0

2 Responses to “Il pastore tedesco in 10 bellissime foto”

  1. ASD

    Che tristezza, prossimo passo? video di gattini?…cosa non si fa pur di trovarsi un paio di visite in più.

    PS
    Bella la seconda foto con il cane agonizzante Photoshoppata su Dirty Dancing.

    Rispondi
  2. Giovanni

    Il pastore tedesco tra tutte le altre razze è l’eccellenza sia per il comportamente con l’uomo sia e soprattutto r l’affidabilità.
    A proposito, sarebbe interessante stabilire una cllassificazione della specie di appartenenza di taluni commentatori a valore aggiunto!

    Rispondi

Leave a Reply