Porno Karaoke, a Berlino i porno si vedono e si doppiano al pub. Tutti assieme

Sullo schermo scorrono le immagini di un porno anni ’70, super trash. C’è la classica biondona in cabrio, che si ferma a una pompa di benzina. Un aitante benzinaio la saluta e lei gli intima ammiccante: «fammi il pieno». Il seguito ce lo si può immaginare facilmente. Quello che, forse, non vi aspettereste, è che la proiezione avviene nella sala stracolma di una birreria e le voci – o i gemiti – delle scene hot provengono dal pubblico, che provvede a doppiare i protagonisti sullo schermo.

Come funziona il Porno Karaoke. Siamo al Zum starken August, pub di Berlino sulla Schönauser Allee, zona Prenzlauer Berg. Qui, ogni primo sabato del mese a partire dalle 21, scatta l’ora del Porno Karaoke. Nonostante il pub abbia aperto solo lo scorso settembre, l’appuntamento è già diventato un vero e proprio trend a Berlino, al punto che il buttafuori alla porta deve spesso rimbalzare parecchie persone e che della serata si è occupato persino Die Welt. Hipster, coppie, ragazze single, gay in carriera: i frequentatori del Porno Karaoke sono davvero variegati. E tantissimi: più di 150 persone a ogni incontro, che si riuniscono nella grande sala del Zum starken August, sorseggiano una birra o uno shot di vodka e poi partecipano alla visione collettiva di un porno. Preferibilmente anni ’70 e trash, per conferire all’esperienza quel necessario tocco di goliardia. Chi vuole può prenotarsi per la singolare sessione di doppiaggio, afferrare un microfono e abbandonarsi a mugolii, gridolini e gemiti. Ma, soprattutto, all’interpretazione delle improbabili frasi pronunciate da idraulici baffuti, muscolosi pompieri, casalinghe maggiorate e segretarie dalla dubbia deontologia professionale. I migliori doppiatori vengono anche premiati con dei singolari Oscar, Barbie e Ken dorati perfettamente in tono con l’atmosfera un po’ kitsch della serata.

12809593_1732918226942951_159102608953228738_n
Photo © Facebook – Zum starken August

 

La filosofia del Porno Karaoke. Come al protagonista di un vecchio film di Nanni Moretti, anche ai frequentatori del Porno Karaoke il cinema erotico sperimentale o d’autore non interessa affatto. La loro preferenza va decisamente alla pornografia da quattro soldi, con tutta la sua carica goliardica e liberatoria. Tra bambole gonfiabili e pupazzi dal pene priapesco che vagano per il locale, gente travestita da banana gigante e disinvolte gang bang sullo schermo, l’idea è di normalizzare un’attività, la fruizione di contenuti pornografici, che interessa in fondo un po’ tutti, anche se poi a confessarlo sono in pochi. É questa la filosofia di Marcel Jahn e Sebastian Kulka, due dei quattro proprietari del Zum starken August. Marcel è un omaccione pelato e baffuto che per gli appuntamenti del Porno Karaoke ama proporre sgargianti travestimenti. Sebastian è un 32enne dalla barba abramitica che indossa un cappello da cowboy e stivali in pelle di serpente e viene da una famiglia di circensi. Sono entrambi un po’ folli, a modo loro, ma in senso buono. Con la scomparsa dei cinema porno e dei VHS, la pornografia è stata totalmente fagocitata dal web, riducendosi a una dimensione totalmente privata e anonima. «Noi invece», spiega Sebastian, «vogliamo rendere aperto, naturale, ciò che ormai accade soltanto a porte chiuse». Lo scopo, in ultima istanza, non è nemmeno direttamente erotico, perché chi viene al Porno Karaoke difficilmente cerca eccitazione sessuale, quanto piuttosto un’esperienza, come si diceva, liberatoria e ironica, che dia alla sessualità una dimensione pubblica e dunque anche politica, in qualche modo.

Photo © Facebook – Zum starken August

Porno Karaoke

Quando: ogni primo sabato del mese dalle 21:00

Dove: Zum starken August – Schönauser Allee 56

Pagina Facebook

HEADER-SCUOLA-DI-TEDESCO

Foto  © Facebook – Zum starken August ,
Photo Cover © Youtube

Related Posts

  • Da quasi dieci anni è una delle istituzioni di Berlino, che incarna in un unico evento molte delle sue migliori qualità: stiamo parlando del Bearpit Karaoke del Mauerpark che ogni domenica, con la bella stagione, unisce gioia, voglia di stare insieme, amore per la musica e per il ballo, desiderio di…
  • Facebook apre un nuovo ufficio a Berlino. Si trova all'interno del Sony Center, a Potsdamer Platz. La vecchia sede di Amburgo con i suoi 50 dipendenti rimane operativa, il nuovo centro berlinese si specializzerà su tutto ciò che riguarda App e Servizi offerti da Facebook in Germania. Chiude invece l'ufficio…
  • Si intitola semplicemente Berlin Junction Prenzlauer Berg, lo ha realizzato l'olandese Will van Kleev in una sorta di slow motion con una Nikon D 5100 durante un pomeriggio autunnale berlinese intorno alla stazione di  Eberswalder Strasse, tra Kastanienallee, Schonhauser Allee e Danziger Strasse. Vi si vedono persone che camminano, altre…
  • Dal prossimo weekend a Berlino dovrebbe tornare stabilmente il sole, portando con sè temperature quasi estive. Musica per le orecchie di tutti quelli che non aspettavano altro per precipitarsi di nuovo sul lungo Sprea, in strada, nei parchi, festeggiando il bel tempo e il fine settimana con grigliate e feste…
  • Ci si lamenta spesso di Roma e di altre città italiane, di come quando piove le strade si allaghino a causa della scarsa manutenzione e di tombini intasati, ma non pensate che all'estero sia tutto perfetto. Prova ne è quanto accaduto a Berlino nel pomeriggio di mercoledì 27 luglio quando…

Leave a Reply