Questi sono i greci

Prima della Grexit, prima di riaffermare la Grecia come patria della democrazia, prima di Tsipras e Varoufakis un gruppo di studenti greci e ciprioti trasferitisi in Inghilterra, decisero di organizzare un flash mob in una delle piazze principali di Birmingham. Per quattro minuti, davanti ad increduli e divertiti passanti, decine di loro cominciarono a ballare il tipico Sirtaki reso celebre dal film Zorba il greco di Michael Cacoyannis interpretato da Anthony Quinn nel 1964.

Folcloristico? Sicuramente, ma emblema di un calore umano tipico dei greci. Ricordiamoci che Europa significa anche una vicinanza che ci arricchisce tutti reciprocamente. Meglio non dimenticarselo e ridurre tutto ad una sola questione economica. I primi a morirne saremmo noi stessi, italiani, inglesi, findandesi o tedeschi che siamo…

Related Posts

  • I tedeschi, ancora una volta, si dimostrano dalla parte della loro Cancelliera Angela Merkel. Lo ha rivelato un sondaggio avviato dal magazine Stern, che ha confermato come il 55% dei tedeschi sia d'accordo con l'atteggiamento politico che la Cancelliera ha dimostrato nelle trattative per un nuovo salvataggio della Grecia. Solo…
  • Die Anstalt - L'ente - è un'eccezionale trasmissione televisiva tedesca della rete nazionale ZDF incentrata sulla satira politica. La conducono Max Uthoff e Claus von Wagner. Ogni tanto si tratta di monologhi, a volte di vere e proprie sketch con due o più personaggi. Il tema della puntata dello scorso 29 marzo…
  • di Ubaldo Villani Lubelli Secondo il governo greco i tedeschi devono alla Grecia 278,7 miliardi di Euro per l'occupazione nazista durante la seconda guerra mondiale. Una cifra enorme che è ben superiore a quella che Atene deve all'Unione Europea, alla Banca Centrale Europea e al Fondo Monetario internazionale (240 miliardi…
  • L’opinione pubblica tedesca non vede di buon occhio il comportamento della Grecia, proprio per niente. Così facendo, si dimentica però di come la metà dei debiti contratti da Berlino durante le due guerre mondiali fu azzerata con l’accordo di Londra del 1953: tra i creditori, c’era anche la Grecia. Poco…
  • di Fausto Tamburi Ieri è stato un gran giorno per la democrazia greca. Finalmente i cittadini si sono potuti liberamente esprimere su un accordo che condizionerà ogni aspetto delle loro vite. Era difficile aspettarsi un risultato diverso, del resto: chi voterebbe in favore di tasse, una più alta età pensionabile, il…

Leave a Reply