I tedeschi amano Roberto Capitoni, il comico italiano che ormai lavora solo in Germania

Berlino offre molti spettacoli di stand-up comedy, ma quello di Roberto Capitoni ci riguarda da vicino. Noi italiani che abitiamo in Germania conosciamo bene quel conflitto tra due culture diverse che ci investe nei momenti più inattesi e ci fa rendere conto che sono piú di un migliaio di chilometri a separare questi due paesi. Puó succedere mentre facciamo la fila al supermercato e appena apre una nuova cassa non vi é la ressa per scavalcare e fregare chi ci stava davanti, oppure quando arriva il conto al ristorante e il compagno tedesco inizia a calcolare quanto é costata la sua cena piú mancia, senza accennare a offrirti la tua. Vi abbiamo già messo in guardia su cosa succede al primo appuntamento con un ragazzo tedesco!

Proprio sul tema amore, famiglia e relazioni sentimentali ha di che parlare Roberto Capitoni, comico per metá toscano e per metá svevo, nel suo spettacolo “Ein Italiener kommt selten allein! oder: Amore in allen Lebenslagen” il 22 marzo al teatro-cabaret Die Wühlmäuse a Berlino. Con le sue radici italiane, da oltre trent’anni Roberto porta sui palchi tedeschi e in televisione il conflitto che si crea quando l’oggettivitá e la cautela tedesca si mescolano con il temperamento impulsivo italiano e la famiglia ha sempre l’ultima parola. Per dirla con parole sue, “é come essere un vegetariano che lavora al mattatoio”!

Nonostante Roberto Capitoni abbia rinunciato nel 1975 alla cittadinanza italiana per mantenere quella tedesca, il suo legame con l’Italia rimane forte e apprezza in particolare i piccoli paesini fuori dalle rotte turistiche, lo stile di vita più rilassato, la buona cucina e le belle donne. Il Bel Paese é l’oggetto principale dei suoi sketch in cui però non parla solo di shock culturale e stereotipi, ma anche di politica e satira. Per far ridere i tedeschi basta essere autentici, raccontare storie vere in cui il pubblico si riconosca.

Lo spettacolo é in lingua tedesca ma é consigliato anche a un pubblico italiano che, superato lo scoglio linguistico, é pronto a ridere di sé e del proprio paese, guardandolo con gli occhi di chi vive in Germania. Autoironia o mancanza di rispetto? A voi giudicare! Appuntamento a domenica 22 marzo al teatro Die Wühlmäuse.

 

“Ein Italiener kommt selten allein! oder: Amore in allen Lebenslagen”

 Domenica 22 marzo 2015, ore 20:00

 presso il  Berliner Kabarett-Theater “Die Wühlmäuse”

Pommernallee 2-4, 14052 Berlin (U2 Theodor-Heuss-Platz)

Biglietti: Ci sono ancora biglietti disponibili online e aquistabili sul posto. Prezzi da €20,50 a €25,50.

 

Prossime date di “Ein Italiener kommt selten allein” a marzo:

11 marzo 2015, 20:00: Bonn, Pantheon Theater

18 marzo 2015, 20:00: Mainz, Unterhaus

22 marzo 2015, 20:00: Berlin, Die Wuehlmaeuse

27 marzo 2015, 19:30: Durlangen, Gasthaus Krone (sold out)

Calendario completo degli spettacoi di Roberto Capitoni.

Capitoni2

© Promo CC BY-SA 2.0

© capitoni.de CC BY-SA 2.0

Chiara Polacchini

Dall'Italia alla Germania, passando per Spagna, Francia e Stati Uniti. Amante di marketing e lingue straniere, da 5 anni ho fatto di Berlino la mia nuova casa.

Leave a Reply