Ritter Butzke, il club dell’elettronica di Kreuzberg, Berlino

A due passi da Moritzplatz uno dei club più conosciuti della scena elettronica berlinese.

Si chiama Ritter Butzke ed insieme al Wilde Renate, lo Chalet, o il Sisyphos è uno di quei club berlinesi che uniscono la musica elettronica ad un arredamento elegante retro e un’atmosfera rilassata e chill out.

Il locale. L’entrata si trova leggermente all’interno rispetto alla strada, Ritterstraße, a pochi passi dalla stazione di Moritzplatz. Passata la selezione (come in molti dei club berlinesi, facile essere rimbalzati se ci si presenta in gruppi grandi e si parla ad alta voce in una lingua che non sia il tedesco) si entra in un corridoio esterno dal quale si accede a due sale. A sinistra si accede alla stanza con la dancefloor più piccola. A destra invece alla principale, con una grande pista e – quello che più colpisce – una serie di piante che si diramano per tutta la sala. L’arredamento è spartano come spesso in questo genere di locali, tuttavia nella stanza più grande si trova un soppalco al quale si accede con delle scale di legno e di legno ma ricoperti di cuscini sono i divanetti che lo occupano. Proseguendo per il corridoio esterno si arriva invece ad una piazzetta che viene frequentata soprattutto nelle notti estive.

Musica e atmosfera. Il Ritter Butzke è famoso per le sue serate di musica elettronica. A volte ospita eventi a tema come la serata Stil vor Talent organizzata dall’omonima etichetta berlinese che porta i più grandi dj della capitale a suonare per il pubblico nei vari locali. Normalmente è un’elettronica melodica, lontana dagli eccessi techno del Berghain o del Tresor. E il volume non è nemmeno troppo alto, quindi la stanza principale con il soppalco è adatta anche per passare qualche ora sui divanetti a fare due chiacchiere come se ci si trovasse in un bar. Uno di quei locali insomma, dove non si va solo per ballare ma, più in generale, per passare una serata tra amici.

Ritter Butzke

Ritterstraße 26, 10969 Berlin

U8 Moritzplatz

WebsiteFacebookResidentAdvisor

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Foto: “im Ritter Butzke 09” © Zeitfixierer – CC BY SA 2.0

Related Posts

  • 10000
    È certamente uno dei locali più particolari di Berlino e godibile sia d'inverno che d'estate: stiamo parlando dell'Hoppetosse, club che si trova su una barca ancorata sulla Sprea all'altezza all'incirca del Molecule Men. Il locale. Praticamente accanto all'Arena Badeschiff e alla parte al chiuso dell'Arena dove normalmente vengono ospitate fiere…
  • 10000
    Situato in zona Rummelsburg, non proprio in centro città e nemmeno immediato da trovare, il Sisyphos è uno dei locali più colorati della città. Nonostante la sua posizione un po’ fuori, ovvero molto a est oltre Ostkreuz, il Sysiphos è diventato velocemente uno dei più amati club per le serate estive.…
  • 10000
    Nel cuore di Kreuzberg, la stringa che collega la fermata Schlesisches Tor a quella di Treptower Park, che assume tre nomi di vie diversi (Schlesische Strasse, Vor dem Schleischen Tor, Puschkinalle) sta diventando la nuova Revaler Strasse: un vero susseguirsi di club uno dopo l'altro, tra cui annoveriamo l'Ipse, lo…
  • 10000
    Il Kosmonaut è dedicato quasi esclusivamente alla musica "underground" che a Berlino significa elettronica. Del resto così è scritto proprio all'entrata. Siamo a Friedrichshain su di una stradina, Wiesenweg, sconosciuta ai più, in mezzo a capannoni industriali ed edifici in rovina a pochi metri dal cavalcavia che segna il passaggio…
  • 10000
    *Colori intensi, sguardi rilassati e il suono pacato dell´acqua in sottofondo. Si respira un´aria di libertà ed allegria allo YAAM, storico club di Berlino situato accanto alla stazione di Ostbahnhof, ai bordi della Sprea. Il locale - celebre a livello internazionale perché il giamaicano Usain Bolt vi festeggiò, improvvisandosi dj,…

Sara Trovatelli

Dottoranda in traduzione letteraria, traduttrice, amante del buon cibo, dei viaggi e di tutto ciò che è cultura, vive a Berlino dal 2012 dopo essersene innamorata durante una gita lampo ai tempi del liceo.

Leave a Reply