Berlino Magazine, riferimento per gli italiani che vivono nella capitale tedesca e per tutti i turisti e appassionati della città che hanno intenzione di visitarla, propone un pacchetto di tour guidati. I turisti in visita a Berlino hanno la possibilità scegliere una delle dieci visite tematiche che il Magazine propone. Tenuti da guide turistiche professioniste, porteranno a scoprire le più disparate anime di Berlino che si propone al visitatore in mille vesti differenti.

Le visite sono personalizzabili e combinabili a seconda degli interessi dei partecipanti. Ogni tour ha un costo diverso a seconda della durata richiesta e del gruppo di partecipanti

Per info e prenotazioni:

redazione@berlinocacioepepemagazine.com

I Tour

1. La Berlino imprescindibile: da Alexanderplatz alla Porta di Brandeburgo

Un tour che passa per tutti i must della città, partendo da Alexanderplatz alla Porta di Brandeburgo, percorrendo la famosa Unter den Linden, arrivando a scoprire tutti i luoghi che hanno reso famosa Berlino nel corso della storia. Le meraviglie dell’Impero prussiano come il duomo e l’Isola dei Musei, i segni della storia contemporanea come il Checkpoint Charlie o la Torre della Televisione e altre tappe fondamentali come il Reichstag o il Nikolaiviertel, verranno presentati e spiegati per quello che rappresentano oggi, ma anche ciò che sono stati durante tutte le travagliate fasi della capitale di Germania. Il visitatore che non è mai stato in città potrà capire lo spirito della Berlino attuale, inciampando realmente nel passato, come negli scaffali vuoti della biblioteca sotterranea a Bebelplatz o nella Marienkirche, testimonianza delle radici medievali della città.

Durata minima: 3.30h

2. La DDR e la Berlino Socialista

Un tour immerso nell’Ostalgia, la nostalgia del blocco sovietico. Si percorreranno i punti più rappresentativi di quella che fu Berlino Est, da Alexanderplatz, orgoglio architettonico della potenza sovietica, a Karl-Marx-Allee, viale monumentale un tempo dedicato a Stalin e voluto dai dirigenti del partito comunista. Durante il tour si passerà per un tratto di muro e per uno dei viali più famosi di Prenzlauer Berg, un tempo quartiere operaio di Berlino Est, oggi completamente riqualificato e vetrina della Berlino radical chic. Si scopriranno anche luoghi simbolo della divisione della città, che siano oggi abbandonati o riutilizzati per altri scopi.

Durata minima: 3.30h

3. La Gentrification e la Berlino degli spazi culturali e autogestiti

Dopo la caduta del muro, Berlino ha ricevuto una fortissima spinta culturale e artistica attorno a quei luoghi un tempo poveri e difficoltosi dove i protagonisti della rinascita della città hanno trovato terreno fertile per i loro progetti e idee. Nasce cosi la Berlino dei club e degli spazi autogestiti. Luoghi lontano dalle istituzioni che hanno incubato innumerevoli idee che hanno reso possibile la realtà berlinese. Il tour attraverserà quartieri e strade della sottocultura nata negli anni ’90. Pietre miliari per molte forme d’arte: dalla musica punk alla street art, fino alla più recente club culture.

Durata minima: 3.30h

4. Il Muro di Berlino

Cicatrice profondissima che attraversa la capitale, il Muro di Berlino è il simbolo più lampante della divisione della città, della Germania e del mondo all’interno della logica della Guerra Fredda. Un tour che costeggia ciò che rimane oggi del muro, dai tratti più conosciuti e battuti, alle zone più nascoste e in stato di abbandono. Ogni tratto, ogni passaggio (Checkpoint Charlie tra i primi), nasconde drammi, storie e aneddoti della vita degli abitanti di una città divisa per quaranta anni.

Durata minima: 3.30h

5. La Berlino del terzo Reich e i luoghi della memoria

Berlino è stata la città dove si è consumato uno dei capitoli più bui della storia dell’umanità, il cuore del folle progetto nazista e del Terzo Reich di Hitler. Nonostante le bombe della Seconda Guerra Mondiale l’abbiano quasi interamente distrutta, Berlino porta
ancora numerose ferite dovute al nazismo. Il tour mette a confronto i centri di potere del Nazionalsocialismo con i luoghi della memoria dedicati alle sue vittime, primo fra tutto il Memoriale della Shoah. Tra i punti di riferimento ci saranno anche il Reichstag (sede del parlamento), i resti delle prigioni della Gestapo o il luogo dove si nascondeva il bunker di Hitler.

Durata minima: 3.30h

6. Berlino Ovest, vetrina dell’Occidente

Immersa nel blocco comunista, Berlino Ovest era l’isola del consumismo e vetrina della cultura occidentale. Interesse degli Stati Uniti era quello di rendere la loro parte di città viva e scintillante e secondo questi canoni è stata ricostruita. Negli anni 80, la famosa Kurfurstendamm pullulava di arte e cultura di tutta la scena internazionale. Dalla famosa stazione di Zoologischer Garten, scenario del noto libro autobiografico di Christiane F, passando per il sontuoso Castello di Charlottenburg, al “Dente cariato”, chiesa semidistrutta dalle bombe della Seconda Guerra Mondiale e mai più ricostruita. Il tour porterà cosi a scoprire le contraddizioni del quartiere di Charlottenburg, cuore pulsante di Berlino Ovest.

Durata minima: 3.30h

7. Potsdamerplatz e la Berlino architettonica degli anni 2000

Dopo la caduta del Muro è sorta una nuova Berlino, reinventata nell’assetto politico, sociale e per molti aspetti anche architettonico. Questo tour intende visitare tutte le aree del centro che sono state costruite laddove un tempo si trovava la famigerata Striscia della morte, spazio di terra battuto dalle guardie DDR che separava le due Berlino. Gli anni duemila hanno quasi completamente ridisegnato lo skyline della città e dopo la caduta del muro, la capitale era come una tela bianca pronta ad accogliere i progetti di architetti affermati e giovani con nuove idee, sono sorti cosi il nuovo quartiere governativo, esempi di decostruttivismo architettonico e, ovviamente, il fiore all’occhiello della città: Potsdamer Platz, rarissimo laboratorio di progettazione urbana. Il tour mostra zone ed edifici nate a cavallo del nuovo millennio che rappresentano oggi brillanti esempi dell’andamento dell’architettura mondiale.

Durata minima: 3.30h

8. La Berlino ebraica, cos’era-cos’è

La capitale tedesca continua a preservare luoghi e quartieri che prima del Terzo Reich erano conosciuti per la loro forte influenza che la cultura ebraica esercitava, luoghi originali, recuperati o ricostruiti ex novo, il quartiere Mitte è ricco di cultura ebraica da visitare e conoscere. Per capire ancora di più le dinamiche che hanno segnato la storia contemporanea di Berlino, il tour porterà in vecchi e bellissimi cortili, ma anche ai memoriali e simboli più conosciuti come la Neue Synagoge.

Durata minima: 3.30h

9. Berlino in un giorno

Un maxi-tour che si propone di visitare le anime di Berlino: un’esperienza lunga un giorno che farà scoprire i monumenti e i fasti di Berlino Ovest con i suoi teatri e larghi viali contornati di boutique e centri commerciali, ci si sposterà poi a Mitte, l’attuale centro della città che ospita le maggiori attrazioni di Berlino come Alexanderplatz, la Porta di Brandeburgo e Potsdamer Platz senza trascurare l’animato reticolo di vie di quello che un tempo era il fulcro della comunità ebraica. Si visiterà infine il quartiere di Kreuzberg, fulcro dei movimenti artistici e alternativi nati nella capitale tedesca subito dopo a caduta del Muro. Proprio questo sarà l’elemento di continuità che attraverserà tutto il tour. In una giornata sarà cosi possibile “fare conoscenza” con Berlino e le mille realtà che la animano. Il tour è personalizzabile e verrà concordato via mail con i partecipanti.

Durata indicativa: 8h

10. Una giornata a Potsdam

Una giornata intera per Potsdam e i suoi splendidi castelli e giardini.

Durata indicativa: 6h

Foto di:

© Stephan A. CC BY SA 2.0

© Thomas Keller CC BY SA 2.0

© Daniel Mennerich CC BY SA 2.0

© Juan Cabanillas CC BY SA 2.0

© Olli Henze CC BY SA 2.0

© Kai Bates CC BY SA 2.0

© Nino CC BY SA 2.0

© Lis CC BY SA 2.0

© Enric Vidal i Famadas CC BY SA 2.0

© OH-Berlin.com CC BY SA 2.0

© Wolfgang CC BY SA 2.0

© Mike CC BY SA 2.0

© Moud W. CC BY SA 2.0

© Visit Berlin CC BY SA 2.0

© Andreas Levers CC BY SA 2.0

© Andrè Zehetbauer CC BY SA 2.0

© Tj Flex 2 CC BY SA 2.0

© Christian K. CC BY SA 2.0

© Andreas Wecker CC BY SA 2.0

© Pansy Burke CC BY SA 2.0

© Alexander Zschach CC BY SA 2.0

© Wolfgang Staudt CC BY SA 2.0

© Damian Entwistle CC BY SA 2.0

© La città vita CC BY SA 2.0

© Silvia Maggi CC BY SA 2.0

© Guillen Perez CC BY SA 2.0