A Berlino arrivano gli Scrittori Emigranti, il laboratorio di scrittura creativa di BerlinoCacio&Pepe e Homo Scrivens

In che modo si scrive una storia? Quali sono le formule, i segreti, gli accorgimenti da seguire, per costruire un racconto od un romanzo, per trasportare dall’immaginazione della mente alla realtà della penna le nostre idee? Scrittori Emigranti, organizzato da Berlino Cacio e Pepe con la collaborazione della compagnia di scrittura Homo Scrivens, è un laboratorio di scrittura creativa attraverso il quale scoprire il mondo dello scrivere in modo pratico, dinamico e divertente, dando una forma letteraria a pensieri, opinioni, concetti ed impressioni.

Una bottega del narrare, un’officina in cui imparare a raccontare creando testi, partecipando ad attività ed esercizi, analizzando libri, film, ritornelli di canzoni. Scrittori Emigranti è insomma uno spazio aperto a tutti, un momento di condivisione con gli altri e con se stessi attraverso il quale ognuno potrà provare ad avvicinarsi alla scrittura senza timori o esitazioni, comprendendo passo dopo passo come il linguaggio sia in realtà un terreno misto in cui si incrociano creatività, divertimento e metodo.

L’obiettivo del nostro percorso è di sollecitare la fantasia, la voglia di scrivere e di confrontarsi di tutte quelle persone che troppo spesso hanno rimandato o che hanno desiderio di approfondire sensazioni o intuizioni che a volte tengono per se stessi, di andare alla ricerca della parola scritta ed ascoltata, un cammino lungo cui immaginazione, scrittura e linguaggio diventeranno strumenti di sperimentazione e crescita.

STRUTTURA DEL LABORATORIO

Durante i dodici appuntamenti in classe, ognuno della durata di 2 ore, andremo a toccare temi come lo sviluppo della trama, la costruzione dei personaggi, le tecniche narrative e poi via via tutti i principi cardinali del raccontare, come il ritmo, i dialoghi, le ambientazioni, i tempi, le descrizioni, punti che costituiranno la base teorica del lavoro di laboratorio che porteremo avanti durante il viaggio di Scrittori Emigranti. Lavoreremo sempre attraverso un meccanismo legato a prove ed esercitazioni pratiche, producendo quindi dei racconti durante le settimane di workshop.

Oltre alle giornate di laboratorio, per i partecipanti a Scrittori Emigranti è prevista una serie di eventi ed attività collaterali, fra le quali ad esempio La Passeggiata Letteraria, un percorso guidato attraverso Berlino durante il quale realizzeremo delle letture all’aperto sia di racconti già noti che di testi a tema realizzati durante il laboratorio dai partecipanti.

Il corso si svilupperà lungo 12 lezioni di 2 ore ciascuna, in fascia serale, dalle 19.30 alle 21.30, ogni martedì dal 30 settembre al 16 dicembre.

I partecipanti scriveranno durante tutte le lezioni e avranno la possibilità di confrontarsi sia con i docenti che con i colleghi.

La partecipazione al laboratorio di ognuno avrà dunque un profilo sempre attivo, con l’obiettivo conclusivo di giungere alla stesura del proprio racconto e di numerosi altri testi di esercitazione.

DOVE, QUANDO E COSTO D’ISCRIZIONE

Il corso si terrà dalle 19.30 alle 21.30, ogni martedì dal 30 settembre al 16 dicembre, presso la Pirandello Sprachschule in Mainzer Str. 2, a Friedrichshain, a pochi passi dalla fermata della UBahn 5 di Samariterstr.
Il costo totale per i dodici incontri e tutte le attività collaterali previste fuori dalla classe è di 150 euro.
Per iscriversi e per qualsiasi informazione basta scrivere a scrittoriemigranti@gmail.com

ORGANIZZATORI

Berlino Cacio e Pepe Magazine

Nato nell’ottobre del 2009 come blog letterario su Berlino firmato dal giornalista e scrittore Andrea D’Addio, da marzo 2014 si è trasformato in un magazine online pieno di racconti e informazioni legati a Berlino e alla Germania.

http://berlinocacioepepemagazine.com/

Homo Scrivens

Homo Scrivens è la prima compagnia italiana di scrittura. Nata a Napoli nel 2002 da un laboratorio tenuto da Gino Parrella ed Aldo Putignano, in questi anni, collaborando con numerosi editori di ogni parte d’Italia, ha portato alla pubblicazione circa quattrocento autori, molti dei quali esordienti. Da quest’esperienza è nata nel 2012 la casa editrice Homo Scrivens, al fine di continuare questo impegno in forma autonoma, e condurre all’attenzione diretta del pubblico testi ed autori sottraendoli dalle trappole dell’editoria a pagamento. Attualmente, Homo Scrivens porta avanti e sostiene già tre corsi di scrittura creativa in tutta la Campania.

http://www.homoscrivens.it/

IN CLASSE

Gabriele Iaconis (1985) è laureato con lode alla Federico II di Napoli con una tesi dal titolo “Le tecnologie digitali e l’organizzazione dell’industria editoriale: l’impatto sui profili professionali”. Ha pubblicato due romanzi, “Un motivo in più per guardare il cielo” (Boopen LED 2010) e “Buenos Aires” (Homo Scrivens 2012), ha partecipato inoltre alla stesura dei romanzi collettivi “La vera bellezza” (Boopen 2010) e “Codice Clochard” (Photocity Edizioni 2011). I suoi racconti sono stati pubblicati in varie antologie di editori italiani. Attualmente vive a Berlino e collabora con il magazine Berlino Cacio e Pepe.

Andrea D’Addio (1982) vive a Berlino dal 2009, da dove collabora regolarmente per diverse testate italiane (Wired, Repubblica, Fatto Quotidiano, Io Donna, Panorama) e saltuariamente tedesche (Welt Kompakt, Berliner Morgenpost, Bild am Sonntag), scrivendo prevalentemente di politica, cultura e costume. Dal 2004 segue come inviato alcuni tra i più importanti festival del cinema del mondo (Cannes, Venezia, Toronto, Berlino, San Sebastian, Marrakech). Nel corso della sua carriera ha intervistato, fra gli altri, Tim Burton, Glenn Close, Will Smith, Oliver Stone, Jeremy Irons, David Byrne, Nick Rhodes, Nick Hornby e Nicole Kidman. Nel 2008 è stato selezionato ed ha frequentato il primo Laboratorio di scrittura creativa della Rai, Raieri. Nell’ottobre del 2009 ha fondato il blog di lifestyle berlinese, in lingua italiana, Berlino Cacio e Pepe, trasformatosi in magazine nel 2014. I suoi racconti sono stati pubblicati in varie antologiem nel 2012 ha pubblicato per Alea Books insieme a Gabriele Niola il libro Oscar 2012, mentre nel 2009 ha vinto il primo premio di racconti letterari Artisticamente. È direttore artistico dell’Italian Film Festival di Berlino 2014.

Mauro Mondello (1982), giornalista e documentarista, collabora, fra gli altri, con Avvenire, Repubblica, Il Fatto Quotidiano, RadioRai, Left, East, Il Mucchio Selvaggio, Rivista Studio, Narcomafie. Dal 2008 al 2010 ha lavorato come corrispondente da Argentina, Uruguay, Cile, Bolivia ed Ecuador per Peace Reporter e Latinoamerica, il bimestrale diretto da Gianni Minà. Dal 2011 è direttore del mensile sociale d´inchiesta Settentrionale Sicula. Nel 2010 ha vinto il Premio Logos V, indetto dalla Giulio Perrone Editore e con una giuria presieduta da Walter Mauro, con il racconto Milano non è uno scherzo. Nel 2011 ha pubblicato per Edizioni Farus il romanzo per bambini Le avventure di Torre Nela di Frassineto. Ha curato come presidente di giuria le ultime due edizioni del premio letterario Surreale Sicula, concorso di narrativa surreale per racconti brevi.

Quando: 12 lezioni dal 30 settembre al 16 dicembre

Ora: ogni martedì dalle 19.30 alle 21.30

Dove: Pirandello Sprachschule, Mainzerstr. 2, Friederichshain, Ubahn 5 Samariterstr.

Costo: 150 euro

Per info ed iscrizioni inviare una mail a: scrittoriemigranti@gmail.com

Related Posts

  • Scrittura creativa a Berlino significa Scrittori Emigranti, il laboratorio che l'anno scorso, per 10 mesi, ha riunito complessivamente una trentina di aspiranti scrittori portando dodici di loro alla vera e propria redazione di un romanzo corale, tuttora in lavorazione, che dovrebbe essere pubblicato, appena terminato, dalla casa editrice Homo Scrivens, casa editrice…
  • In che modo si scrive una storia? Quali sono le formule, i segreti, gli accorgimenti da seguire, per costruire un racconto od un romanzo, per trasportare dall’ immaginazione della mente alla realtà della penna le nostre idee? Scrittori Emigranti, organizzato da Berlino Cacio e Pepe con la collaborazione della compagnia…
  • Quante volte, passeggiando per Berlino, avete immaginato di scrivere una storia ambientandola in uno dei tanti suggestivi luoghi di questa città? E quante volte avete immaginato di voler visitare un posto solo perché vi ricorda un racconto che vi ha emozionato e del quale avreste voluto essere protagonisti? Domenica 23…
  • Nuova edizione (la sesta) del laboratorio di scrittura creativa di Berlino Magazine, il primo dopo la pubblicazione del romanzo collettivo, frutto dei precedenti laboratori,  Berlin Alex-Mitte presentato al Salone dl libro di Torino e in vendita presso molte librerie del Bel Paese. Docente è lo scrittore Gabriele Iaconis, già autore di…
  • Ritorna il laboratorio di scrittura creativa organizzato da Berlino Cacio e Pepe, con un corso pensato per quanti conoscono gli strumenti principali della scrittura narrativa e si trovano interessati ad approfondire alcuni aspetti più tecnici del momento creativo. Scrittori Emigranti, organizzato da Berlino Cacio e Pepe con la collaborazione della compagnia di…

Leave a Reply