Stadtbad Oderberger Straße, a Berlino riapre la bellissima piscina di fine ‘800

Sono molti i quotidiani di Berlino che hanno dato la notizia della riapertura della Stadtbad Oderberger Straße, dimostrando quanto la cosa stia a cuore agli abitanti della capitale tedesca. Per questa storica piscina in zona Prenzlauer Berg, chiusa nel 1986 a causa di alcuni cedimenti nel pavimento, si erano infatti battuti dopo la Riunificazione della Germania molti cittadini. Ora, dopo esattamente 30 anni d’inattività tornerà a svolgere la sua funzione di piscina di quartiere e in una veste più elegante che mai: per il 17 ottobre è prevista l’apertura ufficiale e le prime foto la mostrano restaurata in modo eccezionale.

Il passato. Concepita dall’architetto Ludwig Hoffmann nel 1889, la Stadtbad Oderberger Straße fu aperta nel 1902 come Volksbadeanstalt (bagno pubblico e piscina popolare). Non subì grandi danni durante i bombardamenti del ’45 ma negli anni Ottanta fu necessario chiuderla per motivi strutturali. A partire dal 1990 un’iniziativa civica guidata da Bernd Holtfreter ha cercato di farla ristrutturare e riaprire ma in un primo momento, a causa della mancanza di finanziatori, non è stato possibile e negli anni Novanta è diventata la scalcinata cornice di alcune mostre d’arte. Poi la svolta: la scuola di lingua GLS proprietaria dell’area adiacente ha acquistato anche quella della Stadtbad e ha ottenuto il permesso di restaurarla e farne un hotel con spa a patto di lasciare aperta al pubblico l’area della piscina. Così nel 2012 sono iniziati i lavori che ora volgono finalmente al termine.

Leggi qui la storia completa della Stadtbad.

Il futuro. Nasce così l’Hotel Oderbeger, lussuoso hotel 4 stelle con 70 camere (delle quali un terzo spetta agli studenti dei corsi di lingua GLS), 2 appartamenti e 10 sale conferenza. Molte delle camere sono ricavate nelle vecchie stanze della Stadtbad dove si trovavano vasche e lettini per trattamenti privati, mentre alcuni dettagli sono lasciati volutamente trasandati per non far dimenticare neanche per un attimo che ci si trova in un antico edificio restaurato. Si è inoltre mantenuto molto della vecchia architettura come le porte verdi e le pareti in mattoncini gialli, uno stile che lo rende un hotel decisamente fuori dal comune. E al pianterreno si trova la meravigliosa sala dell’antica piscina (20 x 12 metri) che al prezzo di 6 euro sarà aperta al pubblico da lunedì a sabato per un massimo di 2 ore. Se il connubio dovesse funzionare pare proprio che sarà una vittoria per tutti: gli abitanti di Prenzlauer Berg avranno di nuovo la loro Stadtbad, GLS saprà dove far risiedere gli studenti più esigenti e Berlino si arricchirà di un nuovo eccezionale spazio riutilizzato.

stadbad03
La Stadtbad vista da fuori © Hotel Oderberger

Stadtbad Oderberger Straße

Dove: Oderberger Str. 57, 10435 Berlin

Quando: Dal 17 ottobre 2016 (salvo diversa comunicazione, consultare il sito qui)

Orari di apertura: lunedì-venerdì 10:00-22:00, sabato 13:00-22:00, domenica chiusa

Ingresso:

Adulti 6 euro (con sauna 19)
Bambini fino a 10 anni 3 euro (con sauna 15)
Bambini sotto 3 anni gratis
Listino completo scaricabile qui

Telefono: +49 (0)30 780089760

Sito internet

Sito web dell’Hotel Oderberger

banner fondo articolo

Foto copertina © Hotel Oderberger

Related Posts

  • 10000
    Alla fine dell '800, Berlino è in rapida crescita, in quella che è attualmente l’area del quartiere di Prenzlauer Berg, si decide di porre rimedio alle pessime condizioni sanitarie con la costruzione di un bagno pubblico: Volksbad. La quasi totalità delle abitazioni degli operai, se anche avevano il lusso di un avere…
  • 10000
    Recarsi in una delle saune di Berlino totalmente nudi (o, come dicono i tedeschi, textilfrei) è un'esperienza da provare almeno una volta durante il soggiorno nella capitale per immergersi in un aspetto importante della cultura tedesca. Se siete pronti a mettere da parte timidezze e inibizioni, ecco quello che serve sapere. La nudità. Innanzitutto: la nudità, a Berlino,…
  • 10000
    Ci sono dei luoghi che rimangono nel cuore e ci sono dei progetti indipendenti di cittadini caparbi, che non smettono di credere nel sogno di volersi riappropriare dei propri spazi pubblici: in questo i tedeschi sono da ammirare ed emulare. L’oggetto in questione è la piscina pubblica di Lichtenberg, abbandonata…
  • 10000
    La pausa invernale è giunta al termine. È prevista per il prossimo 3 aprile alle 10.00  la riapertura dell'Arena Badeschiff, la bellissima piscina all'aperto immersa nel fiume Sprea disegnata dallo studio d'architettutra AMP arquitectos in collaborazione con Gilbert Wilk e Susanne Lorenz. Sarà difficile andarsi già a fare il bagno, il…
  • 10000
    Sembra un sogno, eppure presto una Sprea balneabile potrebbe tornare realtà. Almeno così crede Jan Edler, presidente del circolo Flussbad Berlin. Dopo decenni di pessimi risultati, le analisi sulla qualità dell'acqua del fiume che attraversa Berlino sono infatti decisamente migliorate. Naturalmente non tutto il corso della Sprea sarebbe balneabile, solo un bacino…

Sara Trovatelli

Dottoranda in traduzione letteraria, traduttrice, amante del buon cibo, dei viaggi e di tutto ciò che è cultura, vive a Berlino dal 2012 dopo essersene innamorata durante una gita lampo ai tempi del liceo.

Leave a Reply