Stanlio&Ollio, Nosferatu, Sinfonie der Groβstadt: a Berlino è boom per gli Stummfilmkonzerte, film muti con musica dal vivo

Andare a vedere un film muto accompagnato da musica dal vivo, esattamente come negli anni Venti: a Berlino si può. E’ il progetto del pianista e compositore tedesco Stephan Graf von Bothmer, che da anni attraversa continenti facendo rivivere centinaia di film muti con le sue performance al piano o all’organo e sembra aver raggiunto ormai oltre 90 mila spettatori.

Bothmer, originario della Bassa Sassonia, ha una formazione tutta berlinese: allo studio della musica alla UdK (Universität der Künste) ha abbinato quello della matematica alla TU. La svolta per la sua carriera è arrivata però in terra italiana, nel 2004, quando ha seguito il festival “Le Giornate del Cinema Muto” di Pordenone e all’interno di un corso specializzato si è qualificato come uno dei quattro migliori pianisti per film muti di tutto il mondo. A partire dal 2006 ha quindi iniziato a eseguire i suoi accompagnamenti per proiezioni di film muti al Kino Babylon di Berlino, chiamati Stummfilmkonzerte, e poi non ha più smesso.

Photo © Urs Spöri 2007

La selezione di film preparata per gli attuali appuntamenti berlinesi spazia dalla commedia di Stanlio e Ollio (vengono musicati i quattro cortometraggi più famosi) ai manifesti del cinema espressionista tedesco come Il gabinetto del Dottor Caligari e Nosferatu, fino alla prima grande testimonianza cinematografica su Berlino, il film Berlin. Die Sinfonie der Groβstadt di Ruttmann. Quest’ultimo oltre ad essere un’incredibile scorcio sulla vita nella capitale tedesca del 1927, che ha immortalato costruzioni andate poi perdute coi bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale, è anche un film dove la musica è importantissima, perché la città viene raccontata attraverso i suoi suoni che creano appunto una sinfonia. Per questo la sua visione con musica dal vivo risulta particolarmente interessante.

Le location scelte inizialmente erano la Passionskirche, la suggestiva chiesa di Kreuzberg che ospita spesso concerti ed eventi, e il Café Theater Schalotte, un cinema di Charlottenburg. Visto il successo riscontrato nei primi appuntamenti sono però state aggiunte molte date anche in altre sale. Per il 2016 sono previsti alcuni appuntamenti anche presso il Wintergarten.

Il prezzo dei biglietti si aggira sui 20 euro per l’intero, 13 euro per il ridotto. Non molto, considerando che è come andare a sentire un concerto di musica classica e allo stesso tempo godersi un film, in alcuni casi anche non facilissimo da trovare. E poiché sia la musica che questi film usano un linguaggio che va oltre le parole, lo spettacolo risulta godibile agli spettatori provenienti da ogni Paese senza bisogno di sottotitoli. Una caratteristica da non sottovalutare in una città multiculturale come Berlino e probabilmente l’ingrediente che ha aiutato Bothmer ad esportare la sua idea con facilità in tutto il mondo.

Graf von Bothmer – Stummfilmkonzerte

Alcuni degli appuntamenti principali:

Safety Last!
16.01.2016 h 20 – Passionskirche

Stan & Olli
23.01.2016 h 20 – Passionskirche

Berlin. Die Sinfonie der Groβstadt
30.01.2016 h 20 – Passionskirche

19.01.2016 h 20 – Wintergarten
08.03.2016 h 20 – Wintergarten
05.04.2016 h 20 – Wintergarten

Nosferatu (con coro)
05.03.2016 h 20 – Passionskirche

Qui la lista completa dei moltissimi spettacoli proposti a Berlino per il 2016

I biglietti sono acquistabili qui

Related Posts

  • 10000
    La stagione concertistica della Staatskapelle Berlin volge al settimo concerto in abbonamento che, dopo la prima esecuzione di ieri sera al Konzerthaus, sarà questa sera alla Philharmonie. In programma il Concerto per pianoforte e orchestra n.1 di Brahms, opera 15, con Maurizio Pollini quale solista, e il Don Quixote, poema…
  • 10000
    Sul cartellone della Kammermusiksaal della Philharmonie berlinese spicca un nome italiano. Carlo Grante debutterà a Berlino con il primo dei tre recital pianistici della serie "Maestri dell'Alto Romanticismo". Carlo Grante è una delle personalità più conosciute della musica classica italiana (qui la nostra intervista): da Clementi a Busoni, da Rachmaninov a…
  • 10000
    Meraviglia della tecnologia: seduti in un cinema di Berlino è possibile assistere alla prima londinese de I due Foscari di Giuseppe Verdi, in diretta dalla Royal Opera House. In maniera informale (e decisamente più economica) si può infatti prendere parte a spettacoli di grande rilievo, alcuni tra i più rinomati…
  • 10000
    La metropolitana di Berlino si trasforma in un cinema d'eccezione per la rassegna internazionale di ultra short film Going Underground Film Festival 2014: 26 video dalla durata massima di 90 secondi, proiettati in migliaia di monitor nelle stazioni della U-Bahn berlinese (qui la lista completa). Dal 25 settembre al 9 ottobre i…
  • 43
    "Per ottimizzare l'edificio in funzione di concerti e altri eventi, all'inizio degli anni '90 abbiamo trasformato l'altare in un palco e migliorato l'acustica attraverso una pulizia speciale della cupola." Succede a Berlino e non si tratta di un'azione blasfema o della ristrutturazione di una chiesa ormai sconsacrata. La Passionskirche è…
    Tags: in, si, è, passionskirche, berlino, classica, musica

Sara Trovatelli

Dottoranda in traduzione letteraria, traduttrice, amante del buon cibo, dei viaggi e di tutto ciò che è cultura, vive a Berlino dal 2012 dopo essersene innamorata durante una gita lampo ai tempi del liceo.

Leave a Reply