Tedesco multato con 208.000 € per assurda truffa alla bilancia self-service del supermercato

208.000 €: è la multa record inflitta dal tribunale di Monaco di Baviera a un uomo che in un supermercato era solito pesare il fegato di vitello come fosse frutta per risparmiare.

A Monaco di Baviera un uomo ha ammesso di aver più volte inserito il fegato di vitello in un sacchetto di plastica per ortofrutta e di averlo pesato a una cassa self-service per spacciarlo come prodotto più economico. Come riportato da Sueddeutsche Zeitung, le entrate mensili dell’uomo supererebbero i 24.000 € mensili, ragion per cui il giudice ha stabilito una multa stellare per il truffatore in questione: 208.000 €.

Il reato e la sentenza

Il truffatore in questione è un uomo 58enne che già a dicembre del 2017 era stato colto mentre commetteva un furto in un supermercato di Monaco-Haidhausen. L’uomo ha confessato di aver messo in pratica il suo “trucco” del fegato di vitello almeno quattro volte in un mese. Non ha saputo definire le ragioni per cui ha commesso furti per valori compresi tra 13 e 47 € a fronte di entrate mensili di almeno 24.000 €.

Per questo motivo l’uomo si trova al momento in detenzione preventiva ed è stato multato con una sanzione pecuniaria record pari a 208.000 €, che il giudice ha motivato con l’alto reddito del truffatore. Si tratta inoltre di un soggetto già noto alla giustizia: in passato si è macchiato di evasione fiscale ed è stato condannato a pene detentive e pecuniarie per un valore pari a 400.000 €.

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Foto di copertina: Self Checkout © pin add CC BY 2.0

Leave a Reply