Sisma Centro Italia, Merkel arriva in soccorso

Il sisma in Centro Italia non è, per fortuna, una tragedia già dimenticata da molti. Iniziative sia internazionali continuano ad essere intraprese per prestare soccorso e raccogliere fondi e ricostruzione le zone colpite. Tra i Paesi coinvolti c’è anche la Germania. Come annunciato durante il vertice intergovernativo Italia- Germania di Maranello (MO), il governo tedesco pagherà per la ricostruzione di una scuola, molto probabilmente ad Amatrice, il paese più colpito dal sisma.

Il summit di Maranello. Si è tenuto presso la fede della Ferarri il 31 agosto dopo i due giorni di lutto nazionale. Come emerso durante gli incontri a prestare un aiuto alle zone terremotate, oltre al governo tedesco ci sarà anche la Ferrari che ha messo all’asta la Ferrari numero 500 il cui ricavato sarà devoluto a favore delle popolazioni colpite dal sisma. Varie anche le iniziative prese dalla Germania come ad esempio una partita di beneficenza Italia-Germania. I temi al centro dell’incontro sono stati vari, oltre a ringraziare i soccorritori che hanno salvato la vita alla piccola Giorgia, e a discutere eventuali piani di ricostruzioni si è parlato molto dell’emergenza rifugiati, della sicurezza, immigrazione e del terrorismo. L’intesa tra i due leader si è manifestata anche in un’altra emergenza, quella dei rifugiati, appoggiata da Renzi, la cancelliera Angela Merkel ha ancora una volta sottolineato l’importanza di accogliere nei nostri Paesi chi fugge dalla guerra, ma anche di rimandare indietro coloro che non adempiono i requisiti per rimanere in Europa.

Indagini di corruzione dietro numerosi appalti. Dopo più di una settimana dal terribile terremoto che è costato la vita a quasi 300 persone si inizia a guardare alle cause del crollo di molti edifici presumibilmente “anti-sismici”. A far scattare le indagini dietro le cause del crollo di molte strutture sono irregolarità nella gestione di molti appalti soprattutto ad Accumoli e ad Amatrice. In quest’ultima è emblematico il caso della scuola elementare Romolo Capranica che nonostante le ristrutturazioni anti-sismiche avvenutesi solamente quattro anni fa non ha sopravvissuto al sisma del 24 agosto.

banner3okok (1)

Foto copertina ©  Wikimedia

Leave a Reply