Fai bei sogni, finalmente a Berlino il film di Bellocchio con Mastrandrea tratto dal libro di Gramellini

Bellocchio Gramellini

Finalmente il film di Marco Bellocchio, tratto dal romanzo di Massimo Gramellini, ” Fai bei sogni” arriva a Berlino.

La proiezione speciale, in italiano con sottotitoli in inglese, è prevista per il19 luglio presso il bel Kino Berlin. Sarà un’ottima occasione per gustarsi uno dell’ultima stagione cinematografica italiana tanto da essere stato selezionato anche alla 69esima edizione del Festival di Cannes. Diretto da Marco Bellocchio  e interpretato da Valerio Mastandrea e Bérénice Bejo, è basato sull’omonimo romanzo autobiografico  di Massimo Gramellini. Il titolo viene dalla frase “Fai bei sogni “, ultime parole che rivolge al Massimo bambino prima di morire. La trama si articola su una serie di flashback che mostrano la vita di Massimo, ormai affermato  giornalista sportivo oberato di debiti e con una malattia cronica, che cerca di districarsi tra lavoro, amicizie e affari più o meno pericolosi. Il suo rapporto con le donne è fortemente legato a quello che aveva con la madre, la cui morte, peraltro, anche a distanza di tempo appare circondata da un’alea di mistero.

I protagonisti di Fai bei sogni

«La prima volta che ho incontrato Marco Bellocchio, io parlavo del libro e della mia storia e lui prendeva appunti disegnando: per un giornalista è qualcosa di meraviglioso» spiegò Gramellini quando uscì il film in sala. Il suo libro, pubblicato nel 2012 da Longanesi, ebbe una tiratura di più di un milione di copie e per 100 settimane fu in classifica tra i libri più venduti d’Italia. La genesi del film la racconta Bellocchio di suo affermò i di essere partito da un’immagine: «Si parte sempre da un’immagine, e pensando a un’immagine cinematografica sono partito da quella del bambino in fondo al corridoio, quando entra in casa la bara della madre».  Gramellini adulto è interpretato da Mastandrea. «All’epoca non lessi il libro. Lo feci volutamente, proprio per non incappare in facili tentazioni imitatorie, che avrei comunque disatteso, e soprattutto perché volevo cercare il personaggio di Massimo sul copione, non tra le pagine del racconto. Un film e un libro hanno due differenti caratteri espressivi. È sempre bene tenerlo a mente».

Come vedere ” Fai bei sogni” a Berlino

Per non spoilerare troppo della trama, vi invitiamo al Kino Berlin, cinema su Nansenstrasse 2, lungo il canale di Neukölln, il 19 luglio alle ore 20. Il film sarà proiettato in lingua originale con sottotitoli in inglese.  La proiezione fa parte del mensile appuntamento con il migliore cinema italiano dell’anno che Il Kino propone ogni mese, spesso accompagnato da ospiti. Si tratta di una lodevole iniziativa che vale la pena sostenere. Per acquistare il biglietto si può andare sulla pagina di Il Kino o presentarsi direttamente alla cassa sperando che non siano già terminati i biglietti.

Fai bei sogni -Träum was Schönes

di Marco Bellocchio (2016)

proiezione a Berlino

mercoledi 19 luglio ore 20.00

presso Il KINO di Nansenstrasse 22 – Berlin-Neukölln

ingresso 8 €

ps: per controllare la programmazione di Il KINO potete cliccare qui

 

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

15219630_939322122867316_1048813033620156316_n

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Immagine di copertina:© google images

Related Posts

  • 61
    Tratto dal successo editoriale di Massimo Gramellini, il film Fai bei sogni di Marco Bellocchio ha aperto la Quinzaine des Réalisateurs di quest’anno. Il racconto autobiografico del vicedirettore de La Stampa, orfano di madre, poteva sembrare per i temi affrontati una sceneggiatura perfetta da mettere nelle mani del regista di…
    Tags: in, è, film, massimo, i, madre, bellocchio, non, bei, fai
  • 48
    Manchester by the see, The Salesman (Il cliente), Neruda, Elle, Jackie, Mi life as Zucchini (La mia vita da zucchina): sono tanti, e tutti interessanti, i film in programma presso Il KINO Berlin. L’accogliente cinema di Nansenstr.22, zona Neukölln, diretto dall’italiana Carla Molino ( qui la storia della sala) è…
    Tags: in, è, film, i, kino, per, si, cinema, magazine, berlino
  • 46
    Captain Fantastic, Die Geschwister, Tschick, 24 Wochen, Fuocoammare, Frantz, Was Männer sonst nicht zeigen, l'Interfilm festival e gli omaggi al cinema di Paolo Virzì: sono tanti, e tutti interessanti, i film in programma presso Il KINO Berlin, l'accogliente cinema di Nansenstr.22, zona Neukölln, diretto dall'italiana Carla Molino ( qui la storia della sala).…
    Tags: in, per, si, è, non, i, suo, cinema, più, film
  • 45
    Dal 14 al 20 novembre si terrà a Berlino una delle più importanti rassegne cinematografiche d’Europa per la produzione e distribuzione di cortometraggi: l’Interfilm Festival. Fondato nel 1982, il festival è giunto alla sua 32esima edizione. L'obiettivo dell’Interfilm è quello di scovare registi talentuosi presentando il loro lavoro a un contesto internazionale,…
    Tags: è, film, più, in, berlino, kino, i, per, cinema, berlin
  • 44
    Nella capitale tedesca proiezione speciale di uno dei più bei film della scorsa stagione cinematografica italiana Che bello Piuma, il film diretto da Roan Johnson presentato alla 73esima edizione del Festival di Venezia su una coppia che decide di portare avanti l'inaspettata gravidanza di lei nonostante la giovanissima età Chi…
    Tags: in, film, per, kino, è, berlino, non, presso, sottotitoli, inglese

Leave a Reply