Trionfo Trump, esulta la destra tedesca: «È tempo di cambiamenti anche qui»

Grande soddisfazione nel quartier generale di Alternative für Deutschland per le notizie che arrivano da oltreoceano. Il partito della destra populista tedesca, in crescita costante nell’ultimo anno, esulta per l’elezione di Donald Trump alla Casa Bianca in un post sulla sua pagina Facebook ufficiale: «Congratulazioni di cuore! Donald Trump è il nuovo presidente degli Stati Uniti d’America. Il candidato repubblicano si è imposto in tutti i più importanti swing states e, in un’appassionante notte elettorale, è riuscito a vincere la corsa alla Casa Bianca. Il voto americano è prima di tutto una lezione all’establishment. La vecchia politica è stata spodestata. Al 45esimo presidente degli Stati Uniti auguriamo tanti successi e sagge decisioni e non vediamo l’ora che ci sia il primo incontro con Angela Merkel. È tempo di cambiamenti, anche in Germania. #AfD».

L’entusiasmo delle destre europee. Il partito di Frauke Petry, la cui politica presenta molte assonanze col programma elettorale di Trump, aveva già espresso il suo appoggio al tycoon americano durante le scorse settimane, quando lo aveva definito «un’eccitante ventata di aria fresca». AfD si unisce a un coro di elogi che stamattina, tra gli altri, ha visto unirsi Marine Le Pen del Front National francese, Nigel Farage dell’Ukip nel Regno Unito, Viktor Orban in Ungheria e Matteo Salvini della Lega.

Salvini

Le altre reazioni. In Germania, invece, hanno espresso grande preoccupazione la Ministra della Difesa Ursula von der Leyen, che ha parlato di «forte shock» e di «voto contro l’establishment» e il presidente del Parlamento Europeo Martin Schulz, convinto che con l’elezione di Trump «le relazioni transatlantiche diventeranno più complicate».

Foto di copertina © Facebook – AfD

Banner Scuola Schule

Related Posts

  • Delusione per CDU e SPD e grande successo per AfD nelle elezioni comunali in Assia dello scorso 6 marzo. Come riportato da Frankfurter Rundschau, il partito di destra euroscettico e anti-islam Alternative für Deutschland sale a terza forza politica regionale, confermando una tendenza di consensi in crescita. Il risultato delle comunali in Assia è…
  • di Mara Bisceglie Dall'università italiana a quella tedesca: il confronto (spesso impietoso) di una studentessa Erasmus sbarcata a Berlino. Con il programma Erasmus ho avuto la possibilità di studiare per un intero anno accademico presso la Technische Universität di Berlino, potendo osservare da vicino il sistema d’istruzione tedesco e confrontarlo con…
  • Le elezioni amministrative del 18 settembre 2016 hanno confermato le previsioni: Michael Müller continuerà ad essere il sindaco di Berlino. Era per lui la prima candidatura, due anni fa subentrò al dimissionario Klaus Wowereit. La domanda ora è: con chi? Finora la coalizione che lo sosteneva era formata dai "suoi" socialdemocratici…
  • Lievi segnali di ripresa, ma l’economia tedesca è meno solida di quanto possa sembrare ed un sesto dei cittadini lotta con la povertà. I dati che provengono dalla Germania non sono dei più positivi. Secondo la Reuters, il terzo trimestre ha visto una crescita del Pil del solo 0,1%, sicuramente…
  • La Germania aumenta del 50% il previsto programma di investimenti fino a 15 miliardi di euro. Punta soprattutto alle amministrazioni comunali. È questo ciò che emerge da quanto dichiarato martedì scorso, 3 marzo 2015, dal Governo Federale. Si è deciso di incrementare il programma di investimenti già annunciato, pari a 10 miliardi…

Leave a Reply