20 scatti in bianco e nero di clubber in fila al Berghain e al Watergate

Watergate

Il Watergate è il club di Berlino con una splendida terrazza sulla Sprea e due sale dove si può ascoltare ottima musica. Uno dei locali più famosi della capitale, vanta una fila all’ingresso che fa concorrenza a quella del Berghain, il locale-leggenda di Berlino.

Sono proprio questi due club ad aver fatto da sfondo all’uscita fotografica in notturna del corso di Street Photography della Berlino Schule, a cura della fotografa Anna Agliardi. Di seguito la gallery dei 20 migliori scatti in bianco e nero che i nostri studenti hanno realizzato immortalando le persone in fila all’entrata di Watergate e Berghain.

© Beatrice Meo
© Beatrice Meo
© Beatrice Meo
© Beatrice Meo
© Beatrice Meo
© Beatrice Meo
© Beatrice Meo
© Beatrice Meo
© Betty Lapeyre
© Betty Lapeyre
© Betty Lapeyre
© Betty Lapeyre
© Betty Lapeyre
© Betty Lapeyre
© Betty Lapeyre
© Betty Lapeyre
© Betty Lapeyre
© Betty Lapeyre
© Giovanna Ruscitti
© Giovanna Ruscitti
© Giovanna Ruscitti
© Giovanna Ruscitti
© Giovanna Ruscitti
© Giovanna Ruscitti
© Giovanna Ruscitti
© Giovanna Ruscitti
© Giovanna Ruscitti
© Giovanna Ruscitti
© Luana de Rosa
© Luana de Rosa
© Luana de Rosa
© Luana de Rosa
© Luana de Rosa
© Luana de Rosa
© Luana de Rosa
© Luana de Rosa
© Luana de Rosa
© Luana de Rosa

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Immagine di copertina © Beatrice Meo

Giulia Mastrantoni

Laureata in inglese e francese, ama scrivere e viaggiare. Legge come se non ci fosse un domani e, non appena se ne presenta l'occasione, si butta a capofitto in nuove avventure. «Da grande» vuole non doversi mai chiedere: «E se?». Ha pubblicato i racconti "Misteri di una notte d'estate" per la Ed. Montag nel 2015 e "Veronica è mia" per la Panesi Edizioni nel 2016, sulla tematica della violenza psicologica e sessuale.

One Response to “20 scatti in bianco e nero di clubber in fila al Berghain e al Watergate”

  1. fra

    e basta con ste foto state distruggendo la subcultura di berlino,(fotografi compresi)….non serve la massa ottusa con il vestitino e il tagliettino a berlino.

    Rispondi

Leave a Reply