5 cose da sapere sul museo della U-Bahn (metropolitana) di Berlino

L’apertura della UBahn berlinese (metropolitana) è stato un evento d’importanza storica

Dal 1997 il museo della metropolitana di Berlino ha sede nell’ex sezione di blocco dell’Olympia-Stadion. Quest’ultimo è stato azionato nel 1931 ed era la sezione di elettromeccanica a leva più grande del suo genere in Europa fino alla sua dismissione (1983). Il museo oggi documenta la storia della metropolitana, le apparecchiature usate e i servizi offerti alla clientela.

1) L’idea della metropolitana di Berlino

Una grande città è inimmaginabile senza il trasporto pubblico funzionante. Il primo tram elettrico al mondo girava per l’ex sobborgo Lichterfelde di Berlino. Nel 1983 per non appesantire le strade si rese necessario demolire il vecchio sistema d’incastro. È quindi nata l’idea di spostare il tram sottoterra e per la prima volta in Germania i cittadini hanno potuto usufruirne. Il museo della metropolitana di Berlino rappresenta una storia lunga 100 anni. Nelle sale espositive nella storica cabina di segnalazione della stazione della metropolitana Olympia-Stadion viene presentata una panoramica di molti processi tecnici dell’operazione sotterranea e del suo sviluppo.

© galleria della metropolitana, rejectedbythissite, CC0, U-Bahn

2) Un team di volontari di età diverse

I dipendenti all’interno del museo sono un gruppo eterogeneo di età compresa tra i 18 e gli 80 anni. Nel team operano studenti, ingegneri, artigiani e pensionati volontari presso il museo. Ogni giorno prima dell’apertura la squadra si riunisce per discutere di quello che ci si può aspettare dalla giornata, per preparare le visite guidate e distribuire i volantini per tutto lo stabilimento. Senza la loro collaborazione non sarebbe possibile un’efficiente organizzazione.

3) Una premurosa attenzione ai dettagli e alla clientela

Le stanze del museo sono completamente arieggiate e temperate, la luce è accesa e le esposizioni sono ben visibili. Prima dell’apertura, i pavimenti vengono lavati e i bagni igienizzati. Il museo apre alle 10.30 e il team accoglie i visitatori mostrando loro opuscoli e sono pronti per le domande curiose. Alle ore 15.00, il museo ha l’ultima entrata, ma i turisti possono ancora visitare le sale fino all’ora di chiusura delle 16.00.

4) Il museo possiede delle apparecchiature ancora funzionanti

La parte più importante del museo è rappresentata dalle apparecchiature tecniche ancora perfettamente funzionanti. Si contano diversi tipi di sezione di blocco, un orologio storico, dispositivi per la guida dei vagoni datati dal 1901, apparecchi radio, dispositivi per la manutenzione dei treni e un complesso segnaletico del 1931.

5) La storia della metropolitana di Berlino viene documentata attraverso gli strumenti di lavoro

I biglietti dell’entrata vengono emessi nel vecchio sportello, che una volta distribuiva i biglietti della metropolitana. Il museo documenta la storia della centenaria metropolitana di Berlino attraverso le macchine che stampavano i biglietti, le divise, i distintivi degli addetti e le cartine della rete metropolitana a partire dal 1936. Inoltre, i visitatori possono osservare le foto di come si svolgeva il lavoro nelle gallerie della metro e le attrezzature che utilizzavano gli ispettori.

UBahn Museum Berlin

Eingangshalle des U-Bahnhofs Olympia-Stadion, Rossitter Platz 1, 14053 Berlin

Telefono: +49 (30) 25 62 71 71

Orari di apertura:

da lunedì a venerdì CHIUSO

sabato dalle 10:30 alle 16:00 (solo il secondo sabato del mese)

domenica CHIUSO

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Foto copertina: © Youtube

Leave a Reply