A Berlino puoi scambiare un appartamento troppo grande con uno più piccolo (e viceversa)

A Berlino trovare un nuovo appartamento sta diventando più semplice

A Berlino si sta stretti e trovare un appartamento è sempre stato complicato. Famiglie che si allargano o si restringono, coinquilini che vanno e vengono. Le esigenze cambiano, ma capita che i berlinesi siano costretti ad accontentarsi del proprio appartamento anche se non fa più al caso loro. Da settembre 2018 alcune società edilizie berlinesi offrono agli inquilini la possibilità di scambiarsi online gli appartamenti che stanno affittando e la situazione potrebbe migliorare. 

Il primo scambio a due mesi dall’apertura del portale

A due mesi dall’apertura di Das Wohnungstauschportal, il portale per scambiarsi appartamenti, sono online 1.033 appartamenti e 4.767 persone hanno mostrato interesse per un appartamento diverso dal proprio. È già avvenuto anche il primo scambio. Due affittuari hanno fatto il cambio tra un bilocale di 49,14 metri quadri e un trilocale di 75,90 e si sono trasferiti nel giro di un giorno. La possibilità di scambiarsi gli appartamenti a Berlino c’era anche prima, ma le condizioni erano diverse. Il fatto che lo scambio possa avvenire online ha fatto crescere l’interesse ed aumentare le probabilità di trovare l’appartamento giusto.

Come funziona lo scambio

Per poter aderire a questa iniziativa occorre prima di tutto essere affittuario di una delle abitazioni gestite dalle compagnie edilizie Degewo, Gewobag, Hogowe, Stadt und Land, Gesobau o Wohnungsbaugesellschaft Mitte ed avere un contratto di affitto ancora valido. La procedura da seguire è la seguente: dopo aver creato un account su inberlinwohnen.de, occorre inserire i propri dati (nome, cognome, numero del contratto di affitto, data di inizio dell’affitto e indirizzo email), pubblicare una proposta di scambio e definire il tipo di appartamento che si sta cercando. Una volta trovato l’appartamento che fa al caso vostro, basta selezionarlo. Chi ha fatto la proposta riceverà un’email. Infine, dopo aver visitato la casa ed aver trovato un accordo con l’altra persona, occorrerà informare dello scambio la compagnia edilizia, sempre attraverso il portale. Le quote dell’affitto rimarranno inalterate, ognuno pagherà quanto pagava l’altro precedentemente.

Leggi anche: Berlino, in vecchi palazzi storici si costruiscono microappartamenti da 17mq


Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Immagine di copertina: © Niki Nagy

Leave a Reply