Akademie der Künste, perché fu fondata e come funziona la splendida Accademia dell’Arte di Berlino

Akademie der Künste, CC BY-SA 3.0

Il più antico e prestigioso istituto culturale presente in Germania.

La sua apertura risale al 1696, quando Federico I di Prussia fondò l’Accademia prussiana delle Arti. Nelle intenzioni del sovrano, l’Accademia doveva avere uno scopo didattico. Furono, infatti, organizzati corsi di pittura, scultura e architettura. Ma non è l’unica funzione che Federico I voleva per la neonata scuola. L’Accademia doveva anche servire come polo in cui i migliori artisti e intellettuali dell’epoca potessero unire le loro menti per promuovere l’arte e la cultura tedesca in tutta Europa.  Il prestigio di questa istituzione è testimoniato dal fatto che, durante la sua secolare storia, ha accolto all’interno delle sue mura alcuni tra i più importanti artisti e intellettuali tedeschi. Basta citare i nomi di Wolfang Goethe, Bertold Brecht e Felix Mendelssohn-Bartholde per potersi rendere conto di quanto questa istituzione culturale sia stata fondamentale per la vita culturale della Germania.

Una storia travagliata

La florida stagione dell’Akademie der Künste in Germania vede una brusca battuta d’arresto con l’avvento della dominazione nazista. Come molti altri istituti culturali anche l’Accademia dell’Arte viene vista in maniera negativa dal partito nazista. Nel 1937 Adolf Hitler ordina la chiusura dell’Akademie der Kunste. Venne requisita la sua sua sede e Hitler vi istituì la Generalbaudirektion (Ufficio generale per l’edilizia). Albert Speer, architetto del terzo Reich, cominciò a progettare, in questa sede, la nuova Berlino del Terzo Reich. La libera creazione artistica e lo scambio di idee che aveva caratterizzato l’Akademie der Künste erano giunti alla loro fine. Nel 1945, con la fine della seconda guerra mondiale, l’Accademia delle Arti fu ricostituita. Ma la sua travagliata storia non è ancora finita. Durante gli anni della guerra fredda non è solo la città di Berlino ad essere divisa in due, anche l’Akademie der Künste va incontro allo stesso triste destino. Nel 1950 viene fondata l’Accademia dell’Arte di Berlino est sulla Robert Koch Strasse. Più tardi l’apertura dell’Accademia a Berlino ovest, nel 1954 a Hanseatenweg. Con la caduta del muro, la neonata Repubblica federale di Germania vuole dare ancora importanza all’insegnamento delle pratiche artistiche. Nel 1993 l’Akademie der Künste viene rifondata. La nuova sede scelta dal governo tedesco è in Pariser Platz, centralissima piazza di Berlino, a fianco della Porta di Brandeburgo.

Akademie der Künste oggi

Ancora oggi l’Akademie der Künste è uno dei più prestigiosi istituti culturali in tutta Europa. Attualmente l’Accademia conta 416 membri ed è divisa in sei sezioni: arti visive, architettura, musica, letteratura, arti performative e arti dei media. Tra i nomi più prestigiosi spiccano quelli di Günter Grass, Sir Norman Foster, Daniel Libeskind, Al Weiwei. I membri dell’Akademie si riuniscono due volte all’anno. Numerosi sono gli eventi organizzati per presentare le posizioni più recenti dell’arte contemporanea e salvaguardare il patrimonio artistico. A questa pagina è possibile vedere il programma delle numerose mostre d’arte, concerti e dibattiti pubblici organizzati dall’Accademia. Gli eventi hanno luogo sia nella sede storica di Pariser Platz che nell’edificio che aveva ospitato l’Accademia di Berlino Ovest durante il periodo della divisione. Di fondamentale importanza è il suo archivio, una delle più ricche raccolte interdisciplinari sulle arti del ventesimo secolo di tutto il mondo. Alcuni materiali recuperati dall’archivio vengono pubblicati nella rivista ufficiale dell’Akademie der Künste, Sinn und Form (Senso e Forma), in uscita ogni due mesi. La Junge Akademie (Accademia dei Giovani) organizza workshop in cui giovani artisti di tutto il mondo possono collaborare e creare nuove opere in un ambiente artisticamente stimolante. Mentre il Berlin Art Prize è un premio consegnato dall’Accademia ogni anno ai giovani artisti più meritevoli.

Leggi anche Le università tedesche di arte design dove poter studiare in inglese

Berlino Schule tedesco a Berlino
Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Immagine di copertina: Akademie der KünsteCC BY-SA 3.0

 

 

Leave a Reply