Berlino, chi viene multato per non avere il biglietto potrebbe non rischiare più la prigione

©AprendixNL, CC0

A Berlino si pensa di abolire la prigione per chi viaggia sui mezzi pubblici senza biglietto e non paga la multa ricevuta

A Berlino viaggiare senza biglietto può essere rischioso, per gli Schwarzfahrer (così vengono chiamati i passeggeri senza biglietto) sono previste pene che vanno fino alla reclusione. Quest’ultima è per il momento prevista nel caso in cui una persona non paghi, volontariamente o per incapacità economica, la multa ricevuta, ma le cose potrebbero cambiare a breve.

Cosa succede se si viaggia senza biglietto sui mezzi pubblici di Berlino

A Berlino chi viene sorpreso senza biglietto sui mezzi pubblici deve pagare una multa di 60€. Chi al momento del controllo ha dimenticato l’abbonamento può però rimediare portandolo personalmente ad un ufficio della società di trasporti e pagando pochi euro. Per chi viaggia più volte intenzionalmente senza biglietto o cerca di falsificarlo è, invece, prevista anche una denuncia penale. Infine, chi non può o non vuole pagare la multa finisce in prigione.

La nuova proposta

Il sindaco di Berlino Michael Müller sostiene che l’infrazione commessa da chi viaggia su mezzi pubblici senza biglietto debba essere considerata – come nel caso in cui non viene pagato il tagliando del parcheggio – solo una contravvenzione, per cui la pena debba solo pecuniaria. L’idea è sostenuta anche dal senatore Andreas Geisel, del partito dei socialdemocratici, ed era già stata proposta da Die Linke (il partito di sinistra) e da Die Grünen (i Verdi). Alla base dell’idea c’è anche il fatto che un giorno di prigione di uno Schwarzfahrer costa a chi paga le tasse circa 150 euro e che le persone che finiscono in prigione per non aver pagato la multa presa sui mezzi pubblici siano ogni anno circa 330. Ci sono però diverse opinioni. Secondo la società di trasporti berlinese BVG il cambiamento del paragrafo 265a del codice penale rappresenterebbe una minimizzazione dell’infrazione commessa dai viaggiatori senza biglietto e darebbe un cattivo segnale in un momento in cui il numero dei “passeggeri clandestini” è diminuito, raggiungendo i livelli più bassi degli ultimi 10 anni. Burkard Dregger (membro della CDU – Unione Cristiano-Democratica) ha suggerito di sostituire la pena pecuniaria con i lavori socialmente utili.


Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Immagine di copertina: ©AprendixNL, CC0

Leave a Reply