Berlino, polizia ferma ladro di biciclette e lo picchia senza ragione

Violenza a Berlino

Fallisce il tentativo di furto, ma la violenza che segue è inaudita.

Berlino, 27 settembre 2018: un ragazzo di colore è fermo a terra mentre un gruppo di poliziotti lo tiene fermo e lo picchia con ginocchiate e pugni. Siamo a Kreuzberg, più precisamente a Kottbusser Tor, angolo con Reichenberger Strasse. L’uomo è stato fermato, secondo quanto riportato dalla Berliner Zeitung, per il furto di una bicicletta. L’uomo si dimena, ma nonostante sia a terra e non abbia nessuna possibilità di fuga, alcuni poliziotti lo aggrediscono senza alcuna ragione. Non è chiaro se e come l’uomo sia poi stato portato presso la stazione di polizia: qui si ferma infatti il video diventato virale su Facebook: più di 1 milione di visualizzazioni e oltre 15 mila condivisioni nei primi quattro giorni. Fa scalpore la violenza con cui gli agenti si scagliano contro il ragazzo. Inizialmente si vedono due poliziotti intenti a bloccare il ladro. Poi, una volta immobilizzato a terra, la violenza: calci e pugni contro il ragazzo, ormai inerme. Il presunto ladro è bloccato al suolo, non può difendersi e non può fare del male. Eppure, i poliziotti non si fermano. Continuano a picchiarlo, prima in due, poi in tre, quattro, cinque, sei. Ancora pugni nello stomaco, ginocchiate in testa, alcuni hanno anche un manganello in mano.

La reazione dei passanti

Altri video caricati su Facebook e Youtube mostrano anche un gruppo di passanti fermi a osservare la scena. Alcuni riprendono con i cellulari la violenza, altri urlano contro la polizia. I poliziotti reagiscono usando spray al peperoncino contro quelli che tentano di avvicinarsi e alcuni limitano l’area con scudi di plastica. In un video si vede anche un poliziotto che tiene in mano la pistola. Alla fine si vede il ragazzo che viene messo nella volante e portato via.

La versione della polizia

Secondo la polizia, gli agenti avevano identificato il ladro, un ragazzo di 22 anni, quando questo ha iniziato a dare calci contro l’auto e ha aperto lo sportello posteriore. Inoltre, contro gli agenti sarebbero stati lanciati dai passanti vari oggetti, tra cui pietre, bottiglie e posacenere. Tuttavia, secondo quanto sostenuto da un portavoce della polizia di Berlino e riportato da Berliner Zeitung, sarebbe stato avviato un procedimento penale a carico di alcuni dei poliziotti che hanno preso parte all’azione per presunta aggressione.

Berlino Schule tedesco a Berlino
Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Immagine di copertina: screenshot da YouTube

valentina riolo

Da Crotone a Berlino, passando per Roma e Parigi. Ho lasciato un pezzo di cuore in ogni città in cui ho vissuto. Amo la filosofia e l'arte, l'odore dei libri, le biblioteche e i musei. Amo il rumore delle onde, le albe e i tramonti in spiaggia, i pranzi di famiglia e le riunioni con gli amici in giro per il mondo. Amo le stazioni e gli aeroporti, le partenze e i ritorni, quando ancora è tutto da scoprire e quando ormai hai tante cose da raccontare.

One Response to “Berlino, polizia ferma ladro di biciclette e lo picchia senza ragione”

  1. Lucy the Wombat

    Che schifo!! 😱😠😡

    Rispondi

Leave a Reply