Berlino vuole un decimo giorno di festa e probabilmente sarà la giornata delle donne

Berlino ha intenzione di rendere l’8 Marzo un giorno di festa

Berlino vuole aumentare i propri giorni di festa e sta pensando che quello giusto da aggiungere sia il Frauetag, la giornata delle donne. Al momento ci sono solo 9 giorni di festa (Natale e Capodanno inclusi): l’8 marzo diventerebbe il decimo. A proporlo è il partito del socialdemocratici (SPD), ovvero quello del sindaco Michael Müller.

Berlino ha pochi giorni festivi

In Germania i giorni festivi sono diversi per ogni Bundesland (regione-stato). Berlino ne ha solo nove e sembra al momento guardare con invidia sia gli stati a maggioranza cattolica del sud che ne hanno molti di più come la Baviera (13) e il Baden-Württemberg (12) che il vicinissimo Brandeburgo (che a livello geografico è proprio intorno alla capitale), anche lui con 12. L’esigenza si è acuita sulla scia di quanto successo l’anno scorso, quando è stato introdotto un giorno di festa straordinario, il 31 ottobre 2017, in occasione dei cinquecento anni dall’affissione delle tesi di Wittenberg da parte di Martin Lutero.

La petizione e le altre proposte per il decimo giorno festivo di Berlino

A proporre il giorno della festa della donna è stata la socialdemocratica Iris Spranger. Per sostenere la sua idea ha anche creato anche una petizione online, alla quale hanno già aderito circa 28.000 persone. La proposta è appoggiata anche dai Grünen (i Verdi). Sulla stessa linea si schiera l’esponente della SPD Spranger, che dichiara come scegliere l’8 marzo avrebbe un importante valore simbolico per la parità di generi e renderebbe onore al ruolo svolto dalle donne all’interno della società. Il 2018 è il centesimo anniversario dall’introduzione del diritto di voto per le donne in Germania, sarebbe quindi un anno perfetto per trasformare l’8 marzo in un giorno festivo. Ma non tutti sono d’accordo. Infatti il partito di sinistra Die Linke vorrebbe istituire il nuovo giorno di festa l’8 maggio, il giorno in cui ricorre la liberazione dal Nazionalsocialismo. Il voto avverrà comunque nelle prossime settimane.

Leggi anche: I giorni festivi a Berlino e in Germania nel 2018


Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Immagine di copertina: ©Dennis Magati, CC0

Leave a Reply