Che bello il Museo del disegno architettonico di Berlino, centro di cultura in un’ex fabbrica di birra

L'edificio che ospita il Museum für Architekturzeichnung (Museo del Disegno Architettonico - Foto dalla pagina Instagram ufficiale della Tchoban Foundationhttps://www.instagram.com/p/BYbH3U2BiC_/?taken-by=tchoban_foundation

Il Museo del disegno architettonico uno dei luoghi più interessanti, ma poco conosciuti, della capitale tedesca

Il Museum für Architekturzeichnung (Museo del disegno architettonico) si trova a Christinenstraße, strada nel quartiere berlinese di Prenzlauer Berg. Fondato nel 2013 dall’architetto russo Sergei Tchoban, presidente della Tchoban Foundation, il museo espone nelle sue sale i progetti realizzati a mano degli architetti più importanti e influenti della storia dell’arte.

Chi è Sergei Tchoban e perché ha fondato la Tchoban Foundation

Nato a San Pietroburgo nel 1962, Tchoban si appassiona al disegno architettonico durante i suoi anni di studio all’Accademia delle Arti di Russia. L’interesse verso i disegni architettonici realizzati con matita, squadra e compasso spingono Tchoban a fondare, nel 2009, la Tchoban Foundation. Scopo principale della fondazione è quello di raccogliere e conservare i progetti realizzati a mano dai più importanti architetti nel corso dei secoli. Il primo disegno che Tchoban riesce ad acquistare, nel 2001, è un progetto dello scenografo e pittore Pietro Gonzaga vissuto a cavallo tra ‘700 e ‘800. Da quel momento la collezione di Tchoban continua a crescere e oggi raccoglie centinai di opere originali di alcuni dei più importanti progettisti della storia dell’architettura moderna e contemporanea come Giovan Battista Piranesi, John Soane, Frank Lloyd Wright, Karl Friedrich Shinkel. Molti di queste opere sono esposte nelle sale del Museo del Disegno Architettonico. Oltre alla collezione permanente il museo ospita numerose mostre temporanee. I progetti di architetti vissuti secoli fa sono messi a confronto con i disegni di alcuni architetti contemporanei che mantengono viva la tradizione del disegno a mano in un’epoca dominata dalla computer grafica.

L’edificio che ospita il Museo era un’ ex fabbrica di birra

Particolarmente interessante è l’edificio che ospitata il Museo del Disegno Architettonico. Lo stabile, costruito nel 1848, ospitava la fabbrica di birra Pfefferberg. Dal 1990 il complesso è stato riconvertito e ha cominciato a ospitare gallerie d’arte, negozi e ristoranti. Di fianco ad un’alta ciminiera sorge l’edificio che ospita il museo composto da blocchi di cemento non allineati fra loro con una superficie di 450 metri quadrati. Al primo piano sono esposti i lavori della collezione permanente, al secondo vengono allestite le mostre temporanee. Al terzo piano l’archivio della Tchoban Foundation, dove sono conservati numerosi disegni che non sono esposti nelle sale del museo e che può essere consultato da studiosi di architettura. Il quarto piano è interamente costruito in vetro e ospita una terrazza panoramica destinata a conferenze ed eventi. La facciata è un tributo al disegno architettonico. Sui blocchi di calcestruzzo sono incisi progetti per edifici provenienti da varie epoche. Già dall’esterno, quindi, si può capire che ‘il primo scopo del museo è quello di risvegliare interesse nel disegno architettonico’ come dichiarato dal suo fondatore.

Museum für Architekturzeichnung

Christinenstrasse 18a, Prenzlauer Berg

Lunedì-Venerdì 14:00-19:00

Sabato e Domenica 13:00-17:00

Biglietti: 7 € (intero) – 3€ (ridotto)

Leggi anche: Berlino si celebra l’architettura con il World Architecture Festival

Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Immagine di Copertina: L’edificio che ospita il Museum für Architekturzeichnung. Foto dal profilo Instagram ufficiale della fondazione Tchoban Foundation

Leave a Reply