Cosa si scrive in Germania del clima di odio che si respira in Italia

Foto di copertina: © video Youtube, L'intervista al leader della Lega Matteo Salvini LA7

L’italia sta attraversando un periodo in cui l’odio razziale è all’ordine del giorno. Secondo la stampa tedesca la causa principale è la propaganda di parte del governo

“Italien verroht”, Un’Italia imbruttita, così il settimanale Die Zeit intitola un lungo articolo pubblicato il 20 luglio sia sul proprio sito che sulle pagine del giornale. Da come si evince dal titolo l’articolo non premette nulla di buono per noi italiani. Al suo interno viene presentato infatti un quadro politico e sociale dello Stivale piuttosto deprimente in cui il razzismo dilaga a macchia d’olio e nessuno pare combatterlo o dire nulla. Secondo l’articolo, nonostante il clima sempre più teso: “Nessuno si schiera contro il razzismo e la xenofobia. Escludendo lo scrittore Roberto Saviano o il presbitero Don Luigi Ciotti c’è un silenzio assordante. L’Italia democratica sembra essere paralizzata. Anche la protesta della Chiesa cattolica non si nota. Solo pochi giorni fa, la Conferenza Episcopale Italiana parlava di “oscenità e crescente barbarie” nel come si stessero trattando i rifugiati e migranti. Ma nessuno in Italia ha veramente ascoltato”.

Secondo la Zeit Matteo Salvini è il principale responsabile del clima di odio in Italia

“Il ministro dell’Interno Matteo Salvini non sta facendo altro che alimentare l’intolleranza degli italiani nei confronti degli immigrati”. La Zeit ritiene che Salvini sia “la causa principale dell’ondata d’odio dilagante in Italia”. La sua crescente popolarità tra gli italiani viene giustificata così:  Il dibattito sui rifugiati ha solo reso più forte una divisione sociale già in atto da anni. Ad esempio Matteo Renzi non ha perso il suo referendum costituzionale nel 2016 perché gli italiani erano contro la riforma, ma perché volevano punire l’élite governativa italiana. Molti italiani hanno voluto dare sfogo alla loro rabbia per il lungo stallo politico e per l’aumento della disuguaglianza nel paese”. In merito al governo degli anni precedenti con Forza Italia la Zeit scrive: “Silvio Berlusconi è stato eletto in passato perché molti italiani volevano essere come lui: ricco e di successo. Ora vogliono un governo a Roma tanto arrabbiato quanto loro. Il nuovo governo eletto soddisfa questo desiderio con una divisione dei ruoli quasi perfetta: la Lega affronta la questione della paura degli immigrati e il Movimento 5 Stelle si occupa del lavoro”.

“Matteo Salvini come Benito Mussolini” e il clima di odio in Italia

Sulla stessa falsariga si pone il settimane Der Spiegel,  già in passato critico con il Ministro dell’Interno. In un recente articolo il giornale tedesco sottolinea la vicinanza del pensiero di Matteo Salvini con il fascismo sottolineando la recente pubblicazione, mediante twitter, il 29 luglio scorso, giorno dell’anniversario della nascita del duce, di quella frase “Tanti nemici, tanto onore” già pronunciata dall’ex dittatore. Un’opinione condivisa anche dal quotidiano economico Handelsblatt, normalmente schierato su posizioni conservatrici: “In alcune zone dell’Italia Benito Mussolini è ancora venerato. Ricordiamo che il duce era un alleato di Adolf Hitler durante il secondo conflitto mondiale. Il leader leghista si esprime dicendo che il razzismo è un’invenzione della sinistra e che l’unica cosa allarmante sono i crimini che vengono commessi dai migranti in Italia. Nel frattempo però cita il duce e riporta il linguaggio fascista in Italia”.

Leggi anche ““Salvini come Mussolini”. Ecco come la TV tedesca descrive il Ministro dell’Interno italiano”

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Foto di copertina: © video Youtube, L’intervista al leader della Lega Matteo Salvini LA7

One Response to “Cosa si scrive in Germania del clima di odio che si respira in Italia”

  1. anton

    Zeit = la repubblica
    Spiegel= l’espressi
    Che altro dire cattofasciocomunisti!

    Rispondi

Leave a Reply