DT64, storia della leggendaria radio dei giovani della DDR

©TheAngryTeddy, Audio, CC0

DT64, la radio dei giovani della Germania dell’Est.

La DT64 fu la radio emblema della cultura dei giovani dell’ex-Germania Est. A partire dal 1964 diede voce alla voglia di cambiamento di migliaia di tedeschi. I suoi programmi furono uno spazio in cui le nuove generazioni ai tempi della DDR (Repubblica Democratica Tedesca) si riconoscevano e ascoltavano la loro musica preferita.

La storia della DT64

La radio è nata nel 1964, all’interno dello storico festival Deutschlandrtreffen der Jugend, un raduno dei giovani della Freie Deutsche Jugend (Libera Gioventù Tedesca), il partito dei giovani che sponsorizzava l’Unità della Germania. In questa occasione, centinaia di migliaia di ragazzi provenienti dall’Est e dall’Ovest parteciparono a incontri, discussioni e musica. Una protesta pacifica, in cui si volle affermare il desiderio di unità. Ben presto, la DT64 assunse una tale popolarità da diventare un appuntamento fisso per migliaia e migliaia di tedeschi ogni giorno.

DT64, i suoi contenuti erano incredibili ai tempi

La radio trasmetteva quotidianamente interventi live di numerosi ospiti e musica beat, in voga nell’Ovest. Per questo, come è facile immaginare, fu presa spesso di mira da parte dei più influenti personaggi politici del tempo. Nonostante ciò, la stazione continuò a trasmettere i suoi contenuti. Il suo animo innovatore si fece evidente quando, ad esempio, nel 1989 fu l’unica a riportare la notizia della cosiddetta «dimostrazione del lunedì».

La DT64 dopo l’Unità della Germania

Dopo l’Unità fu stabilito che nel 1991 la radio sarebbe stata integrata nel servizio pubblico o, in alternativa, sarebbe stata soppressa. Quando la notizia si diffuse, proteste e dimostrazioni da parte dei giovani tedeschi giunsero numerose. Anche i 5000 ragazzi che parteciparono al “Mayday” del 1991 espressero solidarietà nei confronti dell’amata radio. Ma fu tutto inutile. Entro la fine dell’anno vennero chiuse tutte le sue frequenze FM. Per due anni DT64 continuò a trasmettere, purché su una frequenza di qualità decisamente più bassa. Nel 1993, infine, l’emittente radiofonico Mitteldeutscher Rundfunk la rimosse definitivamente dalla sua programmazione. Così chiudeva i battenti, la radio che per trent’anni aveva interpretato i gusti musicali, lo spirito e le idee dei giovani tedeschi.

Leggi anche Berlino Nascosta: Funkhaus Nalepastrasse, da radio DDR ad economici e vivaci studi per creativi

Berlino Schule tedesco a Berlino
Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Foto di copertina: © TheAngryTeddy, Audio, CC0

Leave a Reply