Fliegeberg, la collina di Berlino dove Otto Lilienthal ha cambiato la storia dell’aviazione

Fliegeberg -© Foto: Global Fish CC BY SA 3.0 by wikimedia commons

L’aviatore Otto Lilienthal costruì la Fliegeberg per sperimentare le sue macchine volanti.

Al centro di Berlino, al Lilienthal Park, sorge una collina artificiale costruita da Otto Lilienthal, pioniere dell’aviazione vissuto a cavallo tra 1800 e 1900. Dopo aver sperimentato le sue invenzioni in varie zone nei dintorni di Berlino, Lilienthal decise di erigere la Fliegeberg (Montagna volante) dietro la sua casa a Lichtervelde.

Una vita per il volo

Otto Lilienthal nacque ad Anklam nella regione della Pomerania nel 1848. Fin da bambino fu affascinato dal volo degli uccelli, tanto da cominciare a costruire piccole macchine volanti. Dopo aver studiato ingegneria fondò una compagnia in cui venivano prodotti motori a vapore. Ma non perse mai la sua passione per il volo tanto che nel 1889 pubblicò il libro ‘Il volo degli uccelli come base per l’aviazione’. Nel 1891, presso la Windmühlenberg (Montagna dei mulini a vento) a Potsdam, ebbe luogo il primo esperimento di volo in pubblico. Da quel momento in poi gli innovativi test di Lilienthal divennero famosi in tutto il mondo. Per questo motivo l’aviatore fu soprannominato Re degli Alianti. Ma la sua passione per il volo gli costò la vita. Nell’agosto del 1896, mentre stava sperimentando un nuovo modello di aliante in una collina presso la cittadina di Rhinow, precipitò. La caduta gli procurò la frattura del collo e morì il giorno dopo.

La Fliegeberg, da luogo dei test di Otto Lilienthal a monumento in sua memoria

La Fliegeberg venne eretta nel 1894. Alta più di 15 metri è stata costruita sfruttando cumuli di macerie. Qui Lilienthal testò centinaia tra le sue macchine volanti, riuscendo a fare volare alcune di esse per più di 80 metri. Furono i primi voli di alianti ad avere successo nella storia dell’aviazione mondiale. I suoi esperimenti sulla Fliegeberg portarono Lilienthal a brevettare più di 25 progetti per alianti che ispirarono altri pionieri dell’areonautica come i fratelli Wright. Il parco dove sorge la Fliegeberg è stato rinominato Lilienthal Park nel 1900, in memoria dell’aviatore. Nel 1932, sulla cima della collina, è stato costruito un monumento in ricordo di Lilienthal. Progettato dall’architetto Fritz Freymüller, il memoriale era formato da una sfera di argento all’interno di un padiglione circolare aperto al centro. Il globo originale fu fuso durante la Seconda Guerra Mondiale. Dal 1955 fu sostituito da una copia in pietra che, nel 1990 fu rimpiazzata da una nuova sfera in bronzo. A Lilienthal è anche dedicato l’aeroporto di Berlino-Tegel, principale scalo della capitale. Ogni anno all’interno del Lilienthal Park viene organizzata la Fliegefest in cui centinaia di appassionati (e i loro alianti) si riuniscono in memoria del pioniere dell’aviazione e delle sue rivoluzionarie invenzioni.

Leggi anche: Un documentario tedesco racconta la biografia dell’artista e performer Joseph Beuys

Berlino Schule tedesco a Berlino
Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Immagine di copertina: FliegebergCC BY-SA 3.0

Leave a Reply