Germania, la storia di due fioristi che hanno aperto un museo dedicato ai bassotti

© video Youtube "Dackelliebe | DW Deutsch"

È il primo museo interamente dedicato ai bassotti e si trova in Germania. L’idea è di Josef e Oliver, due fioristi tedeschi appassionati della razza canina da più di vent’anni.

Ad aprile 2018 è stato inaugurato un museo che farà felice gli amanti degli animali, in particolare gli amanti dei cani. A  Passavia, città della Baviera, è stato aperto il primo museo interamente dedicato ai bassotti. L’idea è dei due fioristi Josef Küblbeck e Oliver Storz che, spinti dall’amore per questa razza, hanno abbandonato il loro lavoro per aprire la struttura.

Il museo

«Il mondo ha bisogno di un museo dedicato ai bassotti, nessun altro cane al mondo gode dello stesso tipo di riconoscimento o popolarità come il bassotto, simbolo della Baviera». Sono queste le parole di Josef Küblbeck rilasciate all’agenzia di stampa britannica Reuters. Si chiama per l’appunto “Dackelmuseum” (in italiano “Museo del bassotto”) il museo inaugurato il 2 aprile 2018 a Passavia, una cittadina bavarese situata poco distante dell’Austria. I proprietari Josef Küblbeck e Oliver Storz hanno collezionato per più di vent’anni statuette, boccali di birra, francobolli e dipinti in cui vi era rappresentato il simpatico amico a quattro zampe. Da lì l’idea di abbandonare il lavoro da fioristi e dedicarsi interamente al loro nuovo progetto. «Volevamo creare un luogo dove le persone potevano venire e condividere la loro gioia per questa simpatica razza. La sua popolarità sta aumentando sempre più perché, con il suo cosiddetto look a form di “salsiccia”, sta conquistando il cuore di molte persone».

Il bassotto, simbolo della Germania

Il nome originale della razza è in realtà “Dachshund“, parola tedesca che vuol dire Dachs (tasso) e Hund (cane) dunque “cane da tasso”. La razza, infatti, veniva utilizzata in Germania in particolar modo nella caccia al tasso, ma anche nella caccia alla volpe, ai conigli e ai cinghiali. Durante la Prima Guerra Mondiale la razza venne prese di mira sia negli Stati Uniti sia in Inghilterra proprio a causa del legame con la Germania, tanto che si racconta che un inglese abbia lapidato a morte un bassotto proprio a causa di questa corrispondenza. Nel 1972 la razza divenne la mascotte ufficiale per i Giochi olimpici estivi di Monaco di Baviera nel 1972.

Passau Dachshund Museum

Große Messergasse 1, 94032 Passau

Aperto tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 16

Entrata libera per i bambini sotto i dodici anni

Costo biglietto 5 euro, studenti 3 euro

sito internet

pagina Facebook

Leggi anche: “Cani in metropolitana a New York e a Berlino”

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Foto di copertina: © video Youtube “Dackelliebe | DW Deutsch”

Leave a Reply