Germania, le immagini del campionato di sniffatori di tabacco. Chi starnutisce è fuori

Pixabaya sniffatori di tabacco https://pixabay.com/it/tin-tabacco-tabacco-da-fiuto-1170842/ cc0

Il video del tradizionale campionato di sniffatori di tabacco bavarese

Ogni anno in Baviera ha vita il campionato di sniffatori di tabacco. Come funziona? L’obiettivo è inserire nelle narici la maggior quantità di tabacco da fiuto per un massimo di 5 grammi, in 60 secondi al massimo. A parità di quantitativo di tabacco sniffato, vince chi ha finito prima di 5 grammi messi a disposizione dagli organizzatori. Durante la competizione è possibile soffiarsi il naso e spingere il tabacco con le dita e annusare, ma basta uno starnuto per essere squalificati. Per sniffare il tabacco si consiglia normalmente di prenderlo con due dita (pollice e indice) oppure di avvicinare il naso direttamente al contenitore.

La storia dell’associazione degli sniffatori di tabacco e il campionato 2018

Ogni paesino della Baviera ha il proprio Schnupfclub (club degli sniffatori). Quello più longevo ha sede a Ziegelbach ed  esiste dal 1965. A fondarlo furono 20 clienti abituali del bar del paese dove si andava a sniffare. Oggi le persone attive nel club sono tra le 20 e le 30, sia uomini che donne.  Il più giovane ha 18 anni, il più vecchio ne ha 90. “L’allenamento di snuffle ogni venerdì sera è l’ostacolo che si incontra regolarmente.”Il 24 ottobre 2018 ha avuto luogo il cinquantesimo anniversario del campionato di sniffatori di tabacco presso il. Gasthof Asum di Dasing-Laimering, vicino ad Augusta, sessantacinque chilometri a nord ovest da Monaco di Baviera. Purtroppo di quel campionato non ci sono video, ma non pensiamo sarebbero state molto diverse da queste del 2012.

La storia e la popolarità del tabacco da fiuto

Il tabacco da fiuto è molto popolare sia nel sud della Germania che in Gran Bretagna. La sua notorietà in Europa ha inizio nel 1600, ma il suo utilizzo in questo modo era già conosciuto dai nativi americani tanto che ne scrisse anche Cristoforo Colombo. All’inizio i nobili del vecchio continente ritenevano il tabacco un ottimo lenitivo per emicranie ed altri dolori, salvo successivamente rendersi conto che si trattava di solo piacere (peraltro con conseguenze nocive per la salute). Per bloccarne la diffusione nel 1700 Papa Urbano VIII minacciò la scomunica per chiunque lo su utilizzasse. Il suo monito – così come quello di altri regnanti – limitarono il fenomeno, ma non lo fermarono completamente. Il tabacco continuò ad essere sniffato dalle élite e in particolari zone come la Baviera, la Gran Bretagna, la Polonia, l’India e il Sudafrica.

Berlino Schule tedesco a Berlino

RIMANI AGGIORNATO SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK


Photo: © Pixabay cc0

Leave a Reply