Hitler non sarebbe contento della percentuale dei non ariani a Berlino nel 2018

È elevatissimo il numero di residenti a Berlino provenienti da altri paesi e la loro distribuzione nei vari quartieri della città è molto eterogenea

I dati raccolti dall’Ufficio Statistico di Berlino-Brandeburgo dimostrano che un terzo dei 3,7 milioni di residenti a Berlino ha un background migratorio. Gli immigrati berlinesi non sono distribuiti in maniera omogenea nella capitale. Infatti ciascuna zona della città presenta una più o meno alta densità di persone provenienti da altri paesi, con il risultato che una gran varietà di culture da tutto il mondo interagiscono in ogni quartiere. Il fatto che un residente a Berlino risulti immigrato in quanto proveniente da un paese straniero non esclude, comunque, che abbia ottenuto la cittadinanza tedesca. La distinzione cui ci riferiamo è quindi tra residenti con e senza un passato migratorio. I dati sono stati riportati dalla Berliner Zeitung.

I quartieri di Berlino con la più alta densità di immigrati

Il numero degli immigrati residenti a Berlino è altissimo e non sembra accennare a diminuire, anzi, se ne prospetta un costante aumento nei prossimi anni. Nei quartieri della vecchia Berlino Ovest, come Charlottenburg, Spandau, Reinickendorf e Tempelhof-Schöneberg, circa il 40% dei residenti è composto da immigrati. In altri quartieri come Mitte, Neukölln, Friedrichshain e Kreuzberg, la percentuale di residenti con background migratorio oscilla tra il 50% e il 60%. Se in queste stesse zone si prendono in considerazione solo i bambini e gli adolescenti, la percentuale di immigrati sale addirittura all’80%. Ma l’area di Berlino che presenta la maggior concentrazione di residenti stranieri è Gesundbrunnen, all’interno del distretto di Mitte. Qui la percentuale di residenti con passato migratorio è pari al 63,4%. Ciò significa che delle 94.000 persone che abitano a Gesundbrunnen quasi 60.000 sono immigrate. Dei soli bambini di età compresa tra i 6 e i 14 anni, l’88% ha un background migratorio.

Berlino, città cosmopolita

Berlino è nota per essere una città estremamente gettonata tra gli stranieri. Camminando per le strade di questa città è normale sentir parlare tutta una serie di lingue diverse dal tedesco o dall’inglese. La comunità di immigrati più ampia è certamente quella turca. Risulta la più vasta comunità di turchi al di fuori della Turchia. Seguono gli immigrati provenienti da Polonia, Italia, Serbia, Russia, Bulgaria. Ma tantissimi residenti a Berlino provengono anche da Francia, Stati Uniti, Gran Bretagna, Spagna e Grecia.

Leggi anche: Sempre più stranieri fanno figli in Germania (che hanno paura di truffe quando si parla di assegno parentale)


Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Immagine di copertina: Photo by Björn Grochla on Unsplash

Leave a Reply