Il percorso di 300 metri in mezzo alle cime degli alberi del Brandeburgo

Ad un’ora di viaggio da Berlino esiste un parco dove si cammina sulle cime degli alberi

Nell’ex-sanatorio di Beelitz-Heilstätten natura, storia ed architettura si fondono per dar vita ad un luogo straordinario. Oggi è possibile passeggiare tra le rovine degli splendidi edifici del XIX secolo e ammirare la natura che li circonda. Il sanatorio fu istituito più di 100 anni fa per curare i malati di tubercolosi di Berlino e da qualche anno è stato convertito in un parco, che prende il nome di Baum und Zeit. Non a caso le aree forestali attorno a Beelitz erano state designate per la purezza dell’aria che vi si respira e per la loro prossimità dal centro di Berlino.

Beelitz-Heilstätten © Linda Nocera

Il percorso sulle cime degli alberi

Nel settembre del 2015 in questo parco è stato inaugurato il primo percorso sulle cime degli alberi del Brandeburgo. Il sentiero attraversa le rovine del sanatorio, dove nel corso degli anni sono cresciuti centinaia di alberi. Il percorso ha una lunghezza di oltre 300 metri ed un’altezza di 20 metri. Inoltre, dalla torre panoramica di circa 40 metri d’altezza si gode di una spettacolare vista sui boschi e sul paesaggio circostante.

Un’escursione per gli amanti della natura

In breve tempo Beelitz-Heilstätten è diventata una meta molto apprezzata dai berlinesi di tutte le età alla ricerca di relax e natura, ma anche dagli appassionati di fotografia affascinati dagli edifici abbandonati. Alcuni di questi possono essere visitati all’interno, ma solo con una visita guidata per un costo aggiuntivo al biglietto d’ingresso. Attualmente è in progetto un’estensione del percorso tra gli alberi che dovrebbe essere pronto nel 2019.

La storia del sanatorio Beelitz-Heilstätten

Progettato a partire dal 1898, responsabile della fase iniziale della costruzione del sanatorio Beelitz-Heilstätten fu l’architetto Heino Schmieden. Insieme all’amico Martin Gropius, Schmieden aspirava ad un’architettura moderna e a misura d’uomo, che considerasse la bellezza una delle funzioni di un edificio. Il sanatorio fu ampliato per far fronte alla domanda crescente di posti letto e sul sito fu costruito anche un ospedale chirurgico. Gli edifici subirono notevoli danni durante la seconda guerra mondiale. Nel 1945 la struttura fu rilevata dall’Armata Rossa e divenne il più grande ospedale militare dell’esercito sovietico al di fuori dell’Unione Sovietica. Nel dicembre 1990 qui fu ricoverato il capo di Stato della Germania dell’Est Erich Honecker. L’area fu abbandonata nel 1994. Nel 2015 è stato inaugurato il parco con il sentiero in mezzo alle cime degli alberi.

Baum und Zeit

Straße nach Fichtenwalde 13, 14547 Beelitz-Heilstätten

Biglietti d’ingresso:  €9,50 adulti; €7,50 ragazzi 7-17 anni; €8,50 studenti, scolari, pensionati e disabili; gratis per bambini fino a 6 anni

Visite guidate: €7-10 per persona

Orari d’apertura:

Novembre, dicembre e febbraio: sabato, domenica e giorni festivi dalle 10:00 alle 16:00

Marzo: tutti i giorni dalle 10:00 alle 17:00

Da aprile a ottobre: tutti i giorni dalle 10:00 alle 19:00

Leggi anche: Capodanno a Berlino, 10 feste per celebrare l’arrivo del 2019


Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

 

Linda Nocera

Cresciuta a Palermo in una famiglia anglo-italiana, ha girovagato per l’Europa per motivi di studio, lavoro ed affetto, prima di stabilirsi a Berlino. Ha lasciato da poco una carriera da analista di mercati chimici per concentrasi sul ruolo di mamma e sulla sua passione per la scrittura.

Leave a Reply