A due passi da Berlino ha transitato il primo tram al mondo senza conducente

Photo by Yaoqi LAI on Unsplash

A Potsdam il primo tram al mondo senza conducente

Nella città di Potsdam, a circa un’ora da Berlino, ha circolato il primo tram al mondo senza conducente. La corsa di prova, lungo un percorso di 6 km e ancora senza passeggeri, è avvenuta il 21 settembre 2018. Il progetto è stato sviluppato da Siemens e i suoi creatori lo considerano un importantissimo traguardo nel mondo dei trasporti.

Un tram che si guida da sè

Un team di 50 esperti composto da ingegneri, fisici e matematici della compagnia tedesca Siemens ha sviluppato il modello del primo tram al mondo a muoversi in maniera autonoma, senza bisogno di un autista che ne regoli i movimenti. Potrebbe sembrare un sistema rischioso, ma la preoccupazione principale alla base del progetto è proprio quella di massimizzare la sicurezza dei trasporti. Dotato di numerosi radar e sensori che gli permettono di reagire ai pericoli più velocemente di quanto farebbe una persona in carne ed ossa, il nuovo tram, essenzialmente, si guida da solo. Alcune telecamere ne registrano i movimenti durante ogni corsa, ne filmano il percorso e ciò che lo circonda. Il tram è stato progettato in modo tale da poter gestire autonomamente ostacoli imprevedibili lungo la strada. Funziona attraverso energia rinnovabile (eolica e solare) e può trasportare fino a 250 passeggeri.

Photo by Pankaj Patel on Unsplash

Il futuro degli autisti

Il modello di tram automatico di Siemens prevede comunque la presenza di una persona a bordo, pronta a gestire situazioni anomale. Questa sorta di conducente deve solamente rimanere seduto in cabina e tenere sotto mano la leva di comando nel caso si verificassero emergenze. Nel momento in cui il tram percepisce situazioni di pericolo come un passante o una bicicletta che gli tagliano la strada, frena automaticamente. In seguito, deve essere fatto ripartire dalla persona addetta. La compagnia di trasporti di Potsdam (ViP) ha rassicurato i suoi autisti sul fatto che i tram automatici, nel caso in cui un giorno iniziassero a circolare regolarmente in città, non causeranno alcun taglio del personale. Ai conducenti saranno piuttosto affidati altri compiti all’interno della compagnia oltre al controllo del mezzo senza effettivamente condurlo, come l’assistenza nei confronti delle persone disabili o che trasportano passeggini.

Leggi anche: 10 foto di Potsdam, la splendida “sorella” barocca di Berlino immersa tra i laghi 


Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Immagine di copertina: Photo by Yaoqi LAI on Unsplash

Leave a Reply