Berlino, Karl-Heinz Müller lancia una nuova grande fiera dell’abbigliamento casual erede della Bread & Butter

karl heinz mullerhttps://fashionunited.uk/news/fairs/bread-butter-founder-has-new-trade-fair-format-up-his-sleeve/2018110539788

L.O.C.K., il nuovo progetto di Karl-Heinz Müller

Il cofondatore della fiera dell’abbigliamento Bread & Butter, Karl-Heinz Müller, tornerà con un nuovo salone a Berlino. Il nuovo progetto si chiamerà L.O.C.K., acronimo di Labels of Common Kin. L’evento di apertura si svolgerà il 17, 18 e 19 gennaio, in contemporanea con la Berlin Fashion Week che avrà luogo dal 15 al 18 gennaio.

La storia di Bread & Butter

La prima fiera di Bread & Butter era stata organizzata da Karl-Heinz Müller, Christian Geyr e Wolfgang Ehlers a Colonia e contava solamente sulla partecipazione di 50 espositori. Nelle intenzioni dei suoi fondatori la fiera doveva svolgersi ogni due anni e pubblicizzare la «cultura del vestire contemporaneo». Nel 2005 Müller e i suoi soci organizzarono, oltre a Colonia, un nuovo salone a Barcellona, per poi trasferirsi definitivamente nella città spagnola nel 2007 chiudendo lo spazio espositivo in Germania. Ed è qui che Bread & Butter fece un enorme salto di qualità. Nei quattro anni in cui rimase nella città catalana, lo spazio espositivo arrivò a 100000 metri quadrati. Bread & Butter ritornò in Germania nel 2009, a Berlino. La nuova sede scelta fu l’Hangar 7 nell’ex-aeroporto di Tempelhof. Nel 2015 la fiera fu acquisita dal gruppo berlinese Zalando che riorganizzò Bread & Butter, trasformandolo da un evento dedicato agli addetti dell’industria della moda, in una manifestazione aperta al pubblico.

L.O.C.K. si svolgerà in una storica sede a Berlino

L’evento si svolgerà sempre nello storico Hangar 7, dopo che Müller è riuscito a raggiungere un accordo con Zalando che aveva rilevato anche il contratto di affitto dello spazio espositivo. Come dichiarato da Müller a Textil Wirtschaft, L.O.C.K. sarà «dedicato ai brand heritage e autentici» riprendendo l’idea che sta alla base di 14oz, negozio multimarca gestito dall’imprenditore tedesco in cui sono presenti marchi dal gusto vintage. Al momento 30 brand hanno aderito a L.O.C.K., ma perché la fiera possa partire ne sono necessari 120. Intervistato da Sportswear International, Müller ha dichiarato: «non farò questo salone per forza. Se alla fine non ci saranno abbastanza adesioni lascerò perdere o sposterò le date più avanti». L.O.C.K. è concepito come erede di Bread & Butter ma, nelle intenzioni di Müller, deve anche essere qualcosa di completamente nuovo. Come da lui stesso dichiarato nel 2014, al momento della vendita di Bread & Butter a Zalando, «sono convinto che non si può dar seguito a un concept di successo semplicemente replicando il passato».

Leggi anche: «Io, designer di moda, vedo in Italia il bello della tradizione e a Berlino il bello dell’azzardo»

Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Immagine di copertina: Karl Heinz Müller ©Fashionunited.uk

Leave a Reply