La bella storia del giovane papà che in Germania ha smarrito un portafoglio con 2mila euro

https://pixabay.com/it/denaro-borsa-banconota-euro-494163/

Un giovane padre aveva perso in Germania i soldi per un bellissimo regalo di Natale, ma la storia è a lieto fine

Un giovane padre voleva fare uno splendido regalo alla sua famiglia. Il ragazzo, nato in Afghanistan, aveva risparmiato per anni per potersi permettere un volo per andare a trovare i parenti in Iran. Da quanto è stato riferito alla polizia, il 26enne, padre di due bambini, non vedeva da otto anni la propria famiglia e finalmente avrebbe potuto rivederla. Il giovane aveva perso il portafoglio pieno di risparmi andando in bicicletta a Waldkirch, un piccolo comune a ovest della Germania. Un totale di 2000 euro in contanti smarriti, a poche ore dal volo. Fortunatamente, i soldi sono stati ritrovati dalla persona giusta e la storia ha un lieto fine.

Il ritrovamento dei soldi

Il portafoglio è stato ritrovato da una ragazza che lo ha subito consegnato alla polizia. Tuttavia, non è stato possibile riconsegnare subito i soldi al legittimo proprietario: secondo quanto riportato da Huffingtonpost, all’interno del portafoglio, oltre ai 2000 euro in contanti, vi era solo una tessera sanitaria e il nome riportato era errato. Il 26enne era registrato come migrante, ed è stato così possibile rintracciarlo. Così i soldi sono stati resi e il giovane padre è riuscito a prendere l’aereo il giorno stesso per l’Iran.

L’onesta ritrovatrice

I soldi sono stati ritrovati da una giovane ragazza di Kollnau, che con un gesto esemplare ha deciso di consegnare i soldi alla polizia. Inoltre, considerando le circostanze, ha anche deciso di rinunciare al Finderlohn (“Paga del ritrovatore”), la ricompensa in denaro a cui avrebbe avuto diritto. Fortunatamente, non si tratta di un caso isolato: episodi del genere si sono verificati anche a Berlino.


Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Photo: © blickpixel, Denaro, CC0

Leave a Reply