La Germania ha fatto una classifica delle migliori cioccolate e la Milka batte la Lindt

Il test di qualità di 25 cioccolate tedesche ha portato a un risultato inaspettato

È sempre il momento giusto per un po’ di cioccolata. Può essere uno snack, un dessert a fine pasto, una ricarica di energie, un pezzo di dolcezza in un momento triste. Fondente, al latte, bianco, con nocciole, ognuno ha il suo tipo preferito e una marca a cui preferisce non rinunciare. Un test di qualità potrebbe però influenzare le opinioni. In Germania sono state messe a confronto ben 25 cioccolate al latte di diverse marche, tra cui anche le celebri Milka, Lindt e Ritter Sport, e il risultato è stato inaspettato.

Il test

La Stiftung Warentest, una fondazione tedesca che fa ricerche per i consumatori, ha analizzato 25 tavolette di cioccolato al latte di diverse marche. Solitamente una cioccolata che si scioglie in bocca e che ha un buon profumo sembra perfetta, ma non per gli analizzatori. I diversi tipi di cioccolata sono stati classificati in base a gusto, consistenza, aroma, sensazione che lasciano in bocca, confezione, precisione della scheda ingredienti ed eventuale presenza di ingredienti potenzialmente nocivi. Dal test 15 cioccolate sono risultate “buone” e 9 “soddisfacenti”. Secondo quanto riportato dalla fondazione, la cioccolata migliore è cremosa, con un notevole gusto di cacao e un buon profumo. Sono state gradite anche barrette dalla superficie liscia, senza bolle e che non si rompono facilmente. La barretta più costosa è finita all’ultimo posto.

Il costo non è sempre indice di qualità

La vincitrice è Die Gute Schokolade, una barretta piuttosto economica, i cui punti di forza sono la consistenza, il profumo e la confezione. Marabou, Merci e Milka sono al secondo, terzo e quarto posto. Al quinto si trova Moser-Roth che, con i suoi 79 centesimi per 100 grammi, è anche la più economica. La Godiva’s Milk Chocolate occupa, invece, l’ultimo posto, nonostante una barretta da 100 grammi arrivi a costare 6,95 €. Il motivo? Contiene troppo nichel, anche se in quantità non dannose per la salute. Anche la tanto amata Lindt è in una posizione bassa. A livello di gusto e consistenza avrebbe potuto essere al pari di Die gute Schokolade, ma agli analizzatori non è piaciuta la confezione. È stata considerata ingannevole poiché mostra dei bastoncini di vaniglia, quando il prodotto contiene, in realtà, solo l’aroma.

Leggi anche: A Berlino c’è il café della Ritter Sport dove puoi farti la cioccolata come ti pare


Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK


Immagine di copertina: © PublicDomainPictures, CC0

Leave a Reply