«Perché io, palermitano, ho deciso di cambiare vita e aprire una toelettatura per animali a Berlino»

© Maria Assunta Vitale - Gabriele e Nina davanti "Nina's Freunde"

A Prenzlauer Berg c’è un negozietto per animali gestito da Gabriele, un ragazzo siciliano che ha deciso di lasciare Palermo alla volta di Berlino.

«Sono nato e cresciuto a Palermo, ma il mio amore per la musica elettronica mi ha portato a Berlino. Rimasi folgorato da questa città fin da subito tanto da decidere di trasferirmici insieme alla mia compagna e alla mia cagnolina, Nina. Ho cominciato a lavorare in una start-up, ma dopo diversi mesi sono letteralmente scappato».

 © Maria Assunta Vitale - Gabriele e Amigo da Nina's Freunde
© Maria Assunta Vitale – Gabriele e Amigo da Nina’s Freunde

Il trasferimento a Berlino

«Da diversi anni in Italia è davvero difficile trovare una sicurezza lavorativa, è pur vero che si può ancora investire in qualcosa ma comunque ci sono delle enormi difficoltà, specialmente in Sicilia. A Palermo avevo cominciato a lavorare in diversi settori, ma nessuno di questi mi soddisfava a pieno e cominciavo ad essere stanco della realtà in cui vivevo. Da lì ho pian piano preso in considerazione l’idea di andare via e di trasferirmi all’estero. Mi ero innamorato di Berlino nel 2012, c’ero ritornato anche diverse volte dopo perché non riuscivo a farne a meno. È una città con un’atmosfera pazzesca e un panorama musicale davvero unico nel suo genere. Così nel 2014 mi sono trasferito nella capitale tedesca insieme alla mia compagna e alla mia cagnolina, Nina. Qui ho iniziato a lavorare in una piccola start-up che si occupava di applicazioni per aziende con un profilo eBay, ma non faceva per me dunque sono letteralmente scappato. Non mi andava di lavorare nei call center altrimenti sarei rimasto in Italia dunque ho cominciato a guardarmi attorno».

© Maria Assunta Vitale - Gabriele e Nina davanti Nina's Freunde
© Maria Assunta Vitale – Gabriele e Nina davanti Nina’s Freunde

La storia di Nina

«Ad una settimana precisa dal trasferimento a Berlino mi ero recato in un negozio di animali di Palermo insieme alla mia compagna. Lì c’era una piccola cagnolina in stallo di circa un anno. Era stata trovata in mezzo alla strada a Carini in provincia di Palermo. Appena l’abbiamo vista ci siamo detti “tu verrai con noi a Berlino”. Così l’abbiamo adottata. L’abbiamo chiamata Nina e da allora la consideriamo come nostra figlia. La amo così tanto da decidere di chiamare la mia attività col suo nome “Nina’s Freunde” (in italiano “gli amici di Nina”)».

 © Maria Assunta Vitale - Nina
© Maria Assunta Vitale – Nina

Nina’s Freunde, la toelettatura di Gabriele

«L’idea di aprire un negozietto per animali è nata prima di tutto come una mia esigenza. Vivo a Prenzlauer Berg da diverso tempo e quando cercavo degli articoli per la mia cagnolina non trovavo nessun negozietto e spesso ero costretto a recarmi nei grandi ingrossi. Così, ad aprile del 2016, ho aperto “Nina’s Freunde” con l’idea di portare a Berlino il classico negozietto di quartiere per animali proprio come in Italia. Inizialmente vendevo esclusivamente gadget e cibo per animali, poi diversi clienti hanno cominciato a chiedermi “perché non apri una toelettatura?”. L’idea di aprire una toelettatura non mi dispiaceva così nel 2017 sono ritornato in Italia per due mesi e lì ho lavorato brevemente nella toelettatura “NOA” di Umberto Grippi ed è lì che ho imparato il lavoro. Quando sono ritornato a Berlino ho sistemato il negozio e ho aperto anche la zona adibita alla toelettatura».

 © Maria Assunta Vitale - Nina's Freunde
© Maria Assunta Vitale – Nina’s Freunde

 

Nina’s Freunde

Dunckerstraße 86, Berlino, 10437 Berlin

aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 11 alle ore 19, il sabato dalle ore 11 alle ore 18.

Domenica chiuso

sito internet 

pagina facebook

 

Leggi anche: “Cani in metropolitana a New York e a Berlino”

 

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Foto di copertina: © Maria Assunta Vitale – Gabriele e Nina davanti “Nina’s Freunde”

Leave a Reply